Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Aosta (Regione Valle d'Aosta). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni

Stemmi Comuni Prov. di Aosta

Stemma di Allein
Partito di rosso e d'argento al leone rampante d'oro armato e linguato di rosso. Ornamenti esteriori di Comune
Stemma di Antey-Saint-André
Partito semitroncato: nel PRIMO, d'oro, al decusse di rosso; nel SECONDO, troncato di nero e di rosso, al leone d'oro attraversante; nel TERZO, di azzurro, ai tre abeti di verde, fustati al naturale, nodriti nella pianura di verde. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Aosta
Scudo di nero, al leone d'argento, linguato e armato di rosso, al capo di Savoia, timbrato da una corona di visconte
Stemma di Arnad
Inquartato: nel primo, interzato in fascia, la prima e la terza di rosso, la seconda d'argento con la crocetta patente di rosso, accompagnata da due stelle di cinque raggi, dello stesso, una a destra, l'altra a sinistra; nel secondo, di nero al leone d'argento, allumato e linguato di rosso; nel terzo, interzato in fascia, la prima e la terza fascia, di argento, la seconda, di rosso; nel quarto, di rosso alla croce d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Arvier
Di azzurro, al leone d'argento, linguato di rosso, attraversato dalla fascia d'oro, caricata da tre rose di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Avise
D'azzurro al leone rampante d'oro linguato e armato di rosso. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Ayas
Partito: il PRIMO di rosso ad una torre d'argento, finestrata di nero, merlata alla guelfa di tre; il SECONDO di nero ad uno zoccolo d'oro (sabot) in fascia; sulla partizione un leone pure d'oro rampante. Il tutto abbassato ad un capo d'azzurro con il profilo del Monte Rosa innevato tra due boschi di conifere. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Aymavilles
Inquartato: il PRIMO, d'oro, al leone di nero, linguato, armato, allumato ed immaschito di rosso; il SECONDO, d'argento, col capo di rosso, alla banda, di una colomba d'argento; il TERZO, di rosso, al castello a quattro torri (due visibili) merlate, una a destra, alla ghibellina ed una, a sinistra, alla guelfa, di dodici pezzi ciascuna (sei visibili), il tutto d'argento, coperto e finestrato di otto pezzi di nero, il secondo, a sinistra, coperto da una cuspide fiancheggiata da quattro gugliette (due visibili) e cimata dalla croce latina dello stesso e finestrato di cinque pezzi (due, due, uno) del campo
Stemma di Bard
D'azzurro seminato di crocette potenziate, fitte in punta, a due barbi addossati in palo sul tutto e alla bordura, il tutto d'oro. Ornamenti esteriori da Comune. Nastro partito con i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Bionaz
D'oro, alla mucca di nero, pezzata di bianco al naturale, passante, collarinata e accampanata d'oro, il collare sostenente il bosquet di rosso, essa mucca accompagnata in punta dalla fascia diminuita e ondata di azzurro; al capo di rosso, caricato dalla croce di argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Brissogne
Palato di rosso e d'oro; al capo d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Brusson
Inquartato: nel PRIMO d'argento al capo di rosso, il tutto attraversato da una banda di nero, nel SECONDO d'oro alla croce propria dell'Ordine, composta dalla croce trifogliata di San Maurizio d'argento, alternata a quella di San Lazzaro di Gerusalemme a otto punte di verde; nel TERZO rappresentazione al naturale del castello di Brusson; nel QUARTO di nero al leone d'argento armato e linguato di rosso
Stemma di Challand-Saint-Anselme
Inquartato: d'argento al capo di rosso, alla banda attraversante sul tutto di nero, e d'oro all'aquila di nero, membrata e imbeccata di rosso, coronata del campo. Ornamenti esteriori da Comune. Nastro partito dei colori dello Stato e della Regione
Stemma di Challand-Saint-Victor
D'argento al capo di rosso, alla banda attraversante sul tutto di nero. Ornamenti esterni da Comune. Nastro di rosso
Stemma di Chambave
Inquartato: nel PRIMO, di rosso, al grappolo d'uva, d'oro, unito al tralcio di verde, ponto in sbarra, pampinoso di uno, dello stesso; nel SECONDO e nel TERZO, troncato d'argento e di azzurro, al sole di rosso nel primo e alla mezzaluna crescente d'argento nel secondo; nel QUARTO, d'oro, al grappolo d'uva di porpora, unito al tralcio di verde, posto in sbarra, pampinoso di uno dello stesso
Stemma di Chamois
D'argento, al camoscio di nero fermo su un monte roccioso al natutrale uscente di punta, al capo di rosso
Stemma di Champdepraz
Interzato, calzato, curvato: nel PRIMO di argento, alla ruota dentata, di nero, accompagnata in punta dalla fascia diminuita, ondata, di azzurro; nel SECONDO, di nero, al leone d'argento, coronato con corona all'antica di cinque punte, d'oro; nel TERZO di rosso ai due picconi d'oro, con la parte appuntita volta a destra, posti a piombo ed ordinati in sbarra. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Champorcher
Partito dal filetto d'argento: nel PRIMO d'azzurro alla torre quadra, d'argento, merlata alla ghibellina, priva di porta, finestrata di tre, in palo, di nero, la finestra in alto di esigue dimensioni; nel SECONDO di azzurro seminato di croci a tau e col piede bordonato, d'oro, ai due barbi addossati, dello stesso; il tutto sotto il capo d'argento, caricato dai tre tortelli, ordinati in fascia di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Charvensod
Partito di rosso e di nero, al bastone pastorale d'oro, posto sulla partizione, accompagnato da due colombe, d'argento, volanti, affrontate, con le zampe protese verso il bastone pastorale, e dal ponte di tre arcate, d'oro, mattonato di nero, fondato in punta. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Châtillon
D'argento, al castello di rosso, murato di nero, formato da due torri, merlate alla guelfa di tre, finestrate di due, di nero, riunite dalla cortina di muro, merlata alla guelfa di cinque, chiusa e finestrata di tre in fascia, di nero, esso castello sormontato dalla stella di cinque raggi, di azzurro, e fondato sulla pianura di verde. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Cogne
Partito semitroncato: nel PRIMO d'azzurro al pastorale d'oro posto in palo; nel SECONDO di rosso alla testa di stambecco recisa verticalmente d'oro allumata di rosso, nel TERZO d'oro al piccone di nero posto in palo con la parte appuntita del ferro posta a destra. Ornamenti esteriori di Comune
Stemma di Courmayeur
Partito d'oro e d'argento, al leone, attraversante sulla partizione, di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Donnas
Inquartato: nel PRIMO Savoia (di rosso alla croce piana d'argento), nel SECONDO d'azzurro alla capitale latina "D" d'oro (iniziale del toponimo), nel TERZO d'azzurro alla torre d'argento posta di sguincio murata di nero aperta e finestrata dello stesso fondata su un monte d'argento al naturale, nel QUARTO: partito di nero e di rosso al leone attraversante d'argento (variante del Ducato d'Aosta)
Stemma di Doues
D'azzurro, al gallo d'oro, allumato, crestato, bargigliato, imbeccato, membrato di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Emarèse
Inquartato; il PRIMO troncato d'argento al sole di rosso e d'azzurro al crescente volto figurato d'argento, che è di Roncas; il SECONDO di rosso alla banda d'argento ripiena d'azzurro, seminata di raggi d'oro alternati moventi dagli orli, che è di Decré; il TERZO di nero al leone d'argento armato e lampassato di rosso, che è del Ducato d'Aosta; il QUARTO d'azzurro allo scaglione d'oro accompagnato da tre spade d'argento, le due superiori inclinate nel senso dello scaglione, al capo d'oro, che è di Vagina. Lo scudo è sostenuto da un cartiglio col motto: "Pro aris et focis". Ornamenti esteriori da Comune. Nastri portanti i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Etroubles
D'oro al ponte sostenente un castello fiancheggiato da due torri, merlato alla ghibellina, il tutto d'argento mattonato di nero, con porta all'antica sbarrata di nero, al filetto in bordatura d'argento
Stemma di Fénis
D'argento, al castello di Fenis di rosso, visto di spigolo, al capo partito, nel primo, di nero al tiglio d'oro sradicato, nel secondo, di rosso alle due chiavi d'argento, decussate, con le impugnature trifogliate e con gli ingegni all'insù. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Fontainemore
Fasciato di rosso e d'argento, la prima fascia d'argento caricata da una crocetta patente di rosso accostata da due stelle a cinque punte dello stesso. Sul tutto è caricato l'antico ponte sul torrente Lys e il campanile della chiesa parrocchiale, assurti a simbolo della località, rappresentati al naturale
Stemma di Gaby
Inquartato: nel PRIMO di nero al leone d'argento armato e linguato di rosso; nel SECONDO di verde alla bilancia d'argento; nel TERZO fasciato di rosso e argento, caricato nella prima fascia d'argento di una crocetta patente di rosso accompagnata da due stelle a cinque punte dello stesso ai lati; nel QUARTO d'azzurro al giglio d'oro. Accompagna lo scudo un nastro d'argento con il motto dei Vallaise: FESTINA LENTE. Corona civica del rango di città
Stemma di Gignod
Cinque punti di rosso equipollenti a quattro di argento; al capo d'argento, caricato dall'aquila bicipite di nero, con entrambe le teste coronate all'antica, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Gressan
Partito semitroncato: Il PRIMO troncato di nero e azzurro, al leone troncato d'oro e di argento, linguato, armato, immaschito di rosso, attraversante; il SECONDO, d'oro, alle due croci latine, di nero, ordinate in fascia, ciascuna cimata dal gallo, dello stesso; il TERZO, d'argento, alla croce latina, di rosso, cimata dal gallo, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Gressoney-La-Trinité
Semitroncato partito: del PRIMO d'argento, alla marca gentilizia di rosso raffigurante un'ancora; nel SECONDO fasciato di rosso e di argento, la prima fascia d'argento caricata da una crocetta patente di rosso, accostata da due stelle dello stesso; nel TERZO del Ducato di Aosta che è di nero, al leone d'argento armato e linguato di rosso, abbassato sotto il capo di Savoia che è di rosso alla croce d'argento
Stemma di Gressoney-Saint-Jean
Partito: di rosso a tre fasce d'argento, quella in capo caricata di una crocetta patente del campo, accostata da due stelle dello stesso; e di nero al leone d'argento armato e linguato di rosso. Al capo sul tutto di rosso alla croce d'argento
Stemma di Hône
Di rosso al cavallo rivolto inalberato d'argento, unghiato al naturale, imbrigliato e sellato d'azzurro, montato da un cavaliere di carnagione, vestito d'oro e calzato di nero, atterrante con una lancia di nero guarnita d'argento un drago di verde posto nel cantone sinistro della punta; al capo partito: d'azzurro al mare d'argento e di verde accompagnato in capo da una stella d'oro; e di nero al ferro di cavallo infilzato da un chiodo posto in sbarra, il tutto d'argento, allo scudetto attraversante sul chiodo di rosso alla croce d'argento, coronato con la corona reale d'Italia. Ornamenti esteriori da Comune. Nastro partito con i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Introd
D'azzurro al filetto d'argento posto in banda, accompagnato in capo da un castello al naturale e in punta da una stella a otto punte pure d'argento. Ornamenti esteriori da Comune.
Stemma di Issime
Interzato calzato: nel PRIMO, d'azzurro, al cuore partito d'argento e di rosso, caricato di dieci stelle poste in palo, tre, quattro, tre, le sei laterali dell'uno nell'altro, le quattro centrali dell'uno all'altro, cimato dal numero 4 con doppio tratto orizzontale, d'argento, esso cuore accompagnato in punta da due ramoscelli di verde, decussati in punta; nel SECONDO, fasciato di rosso e d'argento, la prima fascia d'argento caricata dalla croce patente di rosso, accompagnata a destra e a sinistra da due stelle di cinque raggi, dello stesso; nel TERZO, di nero, al leone d'argento, linguato e armato di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Issogne
Semitroncato partito: nel PRIMO, d'argento, al capo di rosso, alla banda sul tutto di nero, caricata in capo dalla moscatura d'armellino, d'oro; nel SECONDO, d'azzurro, al ricciolo di pastorale, d'oro; nel TERZO, d'oro, alla fontana formata dalla vasca ottagonale di pietra al naturale, colma d'acqua dello stesso, cimata dall'albero di verde, fogliato con ventitre foglie di quercia, di verde, e fruttato con diciotto melegrane di rosso, munito in basso di due rami tronchi, arcuati verso la punta, con due getti d'acqua al naturale, fluenti in palo nella vasca. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Jovençan
Partito di nero e d'oro, al leone dell'uno all'altro, allumato e linguato di rosso; al capo di rosso, caricato dalle due facce della dracma di argento, raffiguranti quella posta a destra il leone rivoltato, quella posta a sinistra la testa umana in profilo, coronata di alloro, rivoltata. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di La Magdeleine
Troncato: nel PRIMO, di azzurro, all'aquila d'oro, allumata e linguata di rosso, con il volo abbassato, sostenuta dalla linea di partizione; nel SECONDO, d'oro, alle due losanghe, di azzurro, appuntate, con gli angoli a contatto con la linea di partizione con i lembi dello scudo. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di La Salle
Partito. Nel PRIMO d'azzurro al castello meralto alla guelfa, formato dalla torre posta a destra, unita ad un corpo di fabbrica pressoché centrale nel campo, la torre merlata di tre, il corpo di fabbrica merlato di sei e aperto del campo, il tutto d'oro e murato di nero, la torre sormontata dalla stella d'oro di cinque raggi, il corpo di fabbrica accompagnato in punta dal giglio d'oro; nel SECONDO, di rosso alla collina triangolare, cimata dalla pianta di cardo, questa cimata da un cardellino in atto di beccare i fiori di altra pianta di cardo, nodrita nel declivio destro della collina, con lo stelo posto in banda, il tutto d'oro; i due campi attraversati in capo da due chiavi decussate, con gli ingegni all'insù, la chiave in banda d'oro, attraversanta, la chiave in sbarra d'argento; il tutto sotto il capo di rosso, caricato dalla croce d'argento. Ornamenti esteriori di Comune
Stemma di La Thuile
Partito: nel PRIMO, di nero, alla montagna d'argento, fondata in punta, sostenente la colonna dorica, dello stesso, essa colonna cimata dalla croce latina d'oro; nel SECONDO, di rosso, alla croce d'argento, accantonata nel primo cantone dal giglio d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Lillianes
Di rosso, alle due fasce, di argento caricate ognuna da due gigli, di rosso, allo scudetto in cuore appuntato, attraversante sulle due fasce di argento, esso scudetto di cielo, al ponte d'oro di tre archi, l'arco centrale grande e alto, esso ponte uscente dai lemmi e fondato sulla campagna di azzurro, fluttuosa di argento, esso ponte con l'impalcato definito da quattro segmenti, quelli laterali in fascia, quelli centrali in sbarra e in banda, il segmento laterale a destra sostenente l'edicola sacra, d'oro, cimata dalla crocetta di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Montjovet
Partito: nel PRIMO, di nero, al leone d'argento, linguato di rosso, coronato d'oro; nel SECONDO, troncato di rosso e d'argento, alla banda attraversante, diminuita, di nero, accompagnata in capo e in punta da due castelli dell'uno nell'altro, muniti di tre torricelli, merlate alla guelfa, le laterali di tre, la centrale, più alta, di quattro, finestrate di uno di nero, essi castelli finestrati di due, dello stesso; il tutto sotto il capo di rosso, caricato dalla croce d'argento
Stemma di Morgex
Inquartato: nel primo d'oro alle due fasce di rosso, caricate dal leone di nero, attraversante; nel secondo e nel terzo, d'azzurro, alla stella di otto raggi d'oro; nel quarto, troncato d'oro e di rosso, al leone rivoltato, dell'uno all'altro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Ollomont
D'azzurro a due monti innevati, uscenti dai fianchi dello scudo, all'abete attraversante in palo, fondato su una campagna erbosa, il tutto al naturale. Ornamenti esteriori da Comune. Nastro partito con i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Oyace
Di rosso, alla torre ottagonale (tre lati visibili), priva di merli, d'argento, murata e finestrata di nero, al capo d'argento, caricato dalla mezzaluna calante, posta in banda, di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Perloz
Inquartato: nel primo d'argento, alla effigie della Madonna della Guardia, che rappresenta la Beata Vergina Maria, di carnagione, seduta, coronata con corna gemmata e cimata da fioroni, d'oro, vestita della tunica di rosso, bordata d'oro, col manto d'azzurro, bordato d'oro, scendente fino ai piedi, tenente sul ginocchio sinistro il Divin Figlio, di carnagione, vestito d'oro, coronato con corona d'oro, simile per forma a quella propria della Beata Vergine, benedicente con la mano destra e tenente con la mano destra lo scettro d'oro, posto in banda; nel secondo e nel terzo, fasciato di rosso e di argento, con la croce patente accompagnata sui fianchi dalle due stelle di cinque raggi, il tutto di rosso e posto nella prima fascia d'argento; nel quarto, di verde, al leone d'oro
Stemma di Pontboset
Partito: d'azzurro seminato di crocette potenziate, fitte in punta, d'oro; e d'argento a tre tortelli di rosso; al ponte in fascia attraversante sulla partitura, d'oro murato di nero; al capo sul tutto di rosso, caricato di una croce d'argento. Ornamenti esteriori da Comune. Nastro partito con i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Pontey
Inquartato. PRIMO: d'argento al capo di rosso, alla banda di nero attraversante, caricata in capo di una stella d'oro (Challant-Ussel); SECONDO: d'azzurro al pastorale d'oro, al capo dello stesso, caricato di una stella a sei raggi di nero; TERZO: d'oro al ponte di nero murato d'argento, alla campagna ondata d'azzurro e al capo di rosso caricato di due chiavi decussate d'argento, gli occhielli con le impugnature in basso e fuori. QUARTO: d'argento al capo di rosso, alla banda di nero attraversante, caricata in capo di una fronda di palma d'oro (Challant-Châtillon). Ornamenti esteriori di Comune della Valle d'Aosta
Stemma di Pont-Saint-Martin
Di rosso, al ponte romano di un solo arco, sostenente una torre merlata alla guelfa, chiusa e finestrata di due; il tutto d'argento murato di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Pré-Saint-Didier
Di azzurro, allo stambecco d'oro, posto in profilo, a sinistra, fermo sulla campagna di rosso, caricata dalla banda di argento, esso stambecco accompagnato da cinque abeti di verde, fustati al naturale, posti a destra, nodriti nella campagna. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Quart
Di argento, al castello di rosso, murato di nero, torricellato di due pezzi laterali, merlati alla guelfa di tre, aperto del campo e finestrato di nero, i merli del castello alla ghibellina, all'orso bianco, passante alla base della porta. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Rhêmes-Notre-Dame
D'azzurro, alla montagna appellata Granta Parey, di roccia innevata al naturale, fondata in punta e sul prato di verde, posto nel canton sinistro della punta, declive in sbarra, essa montagna sormontata dal gipeto, posto in sbarra nel canton sinistro del capo, con il volo aperto in banda, d'oro; al capo d'oro, caricato da tre leoni illeoparditi, posti uno accanto all'altro, di rosso
Stemma di Rhêmes-Saint-Georges
D'argento, al San Giorgio di carnagione, con l'elmo d'argento piumato di azzurro, con la lorica d'argento e con il mantello di rosso, svolazzante a sinistra, con le gambe ignude munite inferiormente di gambali d'argento, cavalcante il cavallo di nero, imbrigliato d'oro, gualdrappato di rosso, munito di staffe d'oro, il Santo tenente con la destra le briglie, con la sinistra la lancia d'oro, posta in sbarra e infilzante le fauci del drago di due zampe, di verde, con la testa rivolta, allumato di rosso, vomitante fiamme dello stesso, e calpestato dagli arti anteriori del cavallo; il tutto sotto il capo partito di rosso e di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Roisan
Inquartato: il PRIMO d'argento, alla porta urbana con arco a tutto sesto, sostenente la ghimberga cimata dal giglio, e unita a destra e a sinistra a due torri, merlate alla guelfa di quattro pezzi visibili, finestrate ciascuna di due di nero, il tutto di rosso, mattonato di nero, essa porta aperta del campo e accompagnata dall'orso di nero, collarinato d'argento, passante sotto l'arco; il SECONDO, d'azzurro, al serpente d'oro, posto in semicerchio, convesso verso la linea della troncatura, con la testa volta a destra, sostenente il guerriero, con il viso e le mani di carnagione, capelluto d'oro, armato di tutto punto d'argento, l'armatura guarnita d'oro, tenente con la mano destra la spada d'argento, guarnita d'oro, posta in palo, con la mano sinistra la coda del serpente; il TERZO d'azzurro, alla testa di cervo d'oro, accompagnata da tre stelle dello stesso, male ordinate, la prima posta tra i palchi, le altre accanto alla bocca del cervo; il QUARTO d'oro, alla croce di Lorena trifogliata, con due palme uscenti dalla incrociatura della traversa inferiore, quella a destra in banda, quella a sinistra in sbarra, il tutto di verde. Ornamenti esteriori da Comune. Nastri portanti i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Saint-Christophe
D'oro alla figura di San Cristoforo con le gambe immerse nelle acque di un fiume fluttuoso d'azzurro, vestito di rosso, aureolato, impugnante nella mano destra un bastone e sostenente con la sinistra il "Bambino", pure aureolato, vestito di celeste. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Saint-Denis
Scudo partito: il PRIMO d'azzurro (o di cielo) alla torre merlata alla guelfa naturale chiusa e finestrata di nero, fondata su una campagna di verde; il SECONDO d'argento al capo di rosso, attraversato da una banda di nero caricata di tre crescenti di luna d'argento. Capo di verde alla due lettere maiuscole d'oro S e D per San Dionigi patrono del capoluogo
Stemma di Saint-Marcel
Troncato di azzurro ed oro, al leone dell'uno all'altro; alla fascia d'argento attraversante sul tutto. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Saint-Nicolas
D'oro, alla banda di azzurro, caricata da tre leoni illeoparditi, di argento, fermi e posti nel senso della banda. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Saint-Oyen
D'azzurro, alla banda diminuita, d'argento, accompagnata in capo dalla figura di Sant'Eugendo, di carnagione, nimbata d'argento, capelluta e barbuta dello stesso, il capo coperto dallo zucchetto d'argento, vestita con la cocolla dello stesso, tenente con la mano destra il ciborio d'argento, e con la mano sinistra il pastorale dello stesso, posto in sbarra alzata; in punta dal Chateau-Verdun, d'argento, coperto dello stesso, aperto e finestrato del campo; al capo cucito, di rosso, caricato dalla croce d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Saint-Pierre
Di argento, alle due crocette patenti, poste in palo, la superiore di rosso, l'inferiore di nero, accostate da due chiavi, posti in palo, con l'ingegno all'insù e volto verso i lembi dello scudo, di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Saint-Rhémy-en-Bosses
D'argento al capo inchiavato di cinque pezzi di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Saint-Vincent
Di rosso alla figura di San Maurizio, rappresentato in una statua di legno al naturale, accompagnata da tre crescenti montanti d'argento, uno in punta e due a destra e a sinistra della statua, al capo di nero, caricato dalla croce trifogliata d'argento; il Santo è effigiato vestito di breve tunica, con le gambe scoperte da cosciali, ginocchiere e gambiere, col capo coperto dal bacinetto, e con la sinistra lo scudo visto di profilo. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Sarre
D'oro, al castello di rosso, mattonato di nero, formato da due torri, merlate di tre alla guelfa, finestrate di nero, riunite dalla cortina di muro, aperta ad arco acuto del campo, priva di merli, esso castello sostenente il leone di rosso, passante, poggiante la zampa anteriore sinistra sul primo merlo della torre di destra, la zampa posteriore destra sul primo merlo della torre di sinistra, la zampa posteriore sinistra sul secondo merlo della detta torre; al capo di rosso, caricato dalla croce d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Torgnon
Inquartato: nel PRIMO, di argento, al capo di rosso, alla banda di nero sul tutto, caricata da tre mezzelune calanti, d'oro; nel SECONDO, di rosso, alla croce d'argento; nel TERZO, d'oro, seminato di chiavi, poste in palo, di rosso, al leone attraversante, dello stesso; nel QUARTO, di azzurro, alla banda d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Valgrisenche
D'azzurro alla banda d'argento caricata di tre pali dentati e partiti dentati di nero e di rosso e accompagnata in capo da un leone d'oro, armato e linguato di rosso, e in punta da un pastorale rivolto in palo d'oro. Ornamenti esteriori da Comune. Nastri portanti i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Valpelline
Semipartito troncato: a) d’argento alla porta di città a un fornice trifogliato sostenente una ghimberga cimata da un giglio e affiancata da due torri quadrate, merlate alla guelfa di tre pezzi visibili, il tutto di rosso; all’orso passante sotto la porta di nero; b) di rosso alla torre rotonda d’argento merlata alla guelfa di tre pezzi visibili, aperta e finestrata di un pezzo del campo; c) d’oro al sole di rosso. Ornamenti esteriori da Comune. Nastro portante i colori dello Stato e della Regione
Stemma di Valsavarenche
D'azzurro allo stambecco d'oro fermo su un monte roccioso innevato, movente dalla punta, al naturale
Stemma di Valtournenche
Partito: nel PRIMO, di azzurro, al monte Cervino, di argento, fondato in punta e uscente dai lembi del campo, sormontato dalla piccozza, posta in palo, col ferro di nero e manicata di rosso, il manico attraversato dal nodo di Savoia, posto in fascia, di argento; nel SECONDO, di rosso, alle tre spighe di grano, d'oro, accollate, le spighe laterali concave verso i lembi, al capo di nero, caricato di tre mezzelune calanti, d'oro
Stemma di Verrayes
Partito: nel PRIMO di azzurro ai tre scaglioni di argento accantonati da tre rose, dello stesso, poste due in capo, una in punta; nel SECONDO, di argento al leone di rosso, accompagnato da quattro chiavi, dello stesso, poste negli angoli in palo, con l'ingegno all'insù, posto a sinistra. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Verrès
Inquartato: nel PRIMO e nel QUARTO di argento, con il capo di rosso alla banda, diminuita di nero, attraversante sul tutto; nel SECONDO e nel TERZO continquartato: nel 1° e nel 4° di rosso, al palo diminuito d'oro, caricato di tre scaglioni, di rosso; nel 2° e nel 3° vaiato di rosso e d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Villeneuve
Troncato di azzurro e di rosso, alla croce d'argento sul tutto, accompagnata nel quartiere destro del capo da un seminato di crocette potenziate dal piede aguzzo d'oro, ai due barbi addossati attraversanti sul seminato dello stesso, e nel quarto sinistro del capo da una torre d'argento finestrata di nero, merlata di sei pezzi, di cui quattro visibili, addestrata da un doppio antimuro merlato di tre pezzi d'argento

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Aosta, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma Valle d'Aosta
Dati Provincia di Aosta
Lista Indirizzi Comuni
Province in Valle d'Aosta

Cerca nel sito


 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati