Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Pavia (Regione Lombardia). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni
Cerca nel sito

Stemmi Comuni Prov. di Pavia

Stemma di Alagna
D'oro, alle due spade di acciaio al naturale, decussate, con le punte all'insù, esse spade attraversate dal biscione di verde, ondeggiante in palo, coronato con corona all'antica di cinque punte visibili, di rosso, ingollante il putto di carnagione, con le braccia aperte, capelluto di nero, il tutto accompagnato in punta dalla fascia diminuita di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Albonese
Troncato: il PRIMO, di azzurro, alla corona comitale d'oro, con il cerchio gemmato e cordonato ai margini, con le nove perle visibili al naturale sostenute da punte; il SECONDO, di rosso pieno. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Albuzzano
D'azzurro, alla risaia posta sulla campagna ed accostata in capo da una testa di cervo; il tutto al naturale. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Barbianello
Semipartito troncato: nel PRIMO d'azzurro alla lettera maiuscola romana B d'argento; nel SECONDO di rosso alle cinque spighe di grano, impugnate, d'oro, legate di azzurro; nel TERZO d'oro a tredici monticelli di rosso, posti a tre, quattro, tre, due, uno. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Borgo San Siro
D'argento, alla chiesa di rosso, mattonata di nero, formata dal corpo centrale e da due navate laterali, vista in prospettiva, volta verso destra, chiusa d'oro, con finestrella tonda centrale dello stesso, la navata destra finestrata di uno in facciata e di tre sul fianco, d'oro, la navata sinistra finestrata di uno in facciata, dello stesso, la chiesa munita di campanile, di rosso, mattonato di nero, unito alla parte absidale, visto di spigolo, cimato dalla croce di nero, con due finestrelle d'oro, la chiesa fondata sulla pianura diminuita di verde e accompagnata nel canton destro del capo dall'aquila di nero, coronata dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Bornasco
Campo di cielo, all'albero di pino al natuale, nodrito su pianura erbosa di verde
Stemma di Brallo di Pregola
Di fondo azzurro, al castello d'argento murato di nero, merlato alla ghibellina, sostenuto da un monte all'italiana di cinque cime d'oro fondato in punta, e sormontato da una corona marchionale dello stesso, segni esterni del Comune
Stemma di Canneto Pavese
Su un fondo d'argento è raffigurato un gelso verde fruttato d'oro il cui fusto è accollato da una vite fruttata lateralmente di due grappoli di uva nera e pampinato in quello di sinistra. Il tutto su di una campagna verde al naturale. Sulla parte destra è raffigurato un castello rosso merlato alla guelfa, aperto e murato di nero
Stemma di Castana
Tagliato: il PRIMO, di azzurro, al riccio di castagno, aperto, fruttato di uno, unito al ramoscello in fascia, il tutto al naturale e fogliato all'insù di tre, di verde; il SECONDO, d'oro, al grappolo d'uva, di porpora, pampinoso di tre, di verde. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Casteggio
Scudo troncato: nel 1° d'oro all'aquila al naturale sostenuta dalla linea di partizione coronata di nero con corona all'antica di tre punte visibili, nel 2° d'azzurro a due chiavi dorate poste in croce di S. Andrea con gli ingegni all'ingiù e volti verso i fianchi, la chiave posta in banda attraversante. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Castello d'Agogna
D'azzurro, al castello di rosso, mattonato di nero, le due torri merlate di quattro alla ghibellina, finestrate di nero, il fastigio privo di merli; esso castello chiuso di nero e fondato sulla campagna di verde, caricata dalla fascia ondata di azzurro, fluttuosa di argento, accompagnato in capo dalle nove spighe di grano d'oro, impugnate, legate di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Certosa di Pavia
D'azzurro, al biscione visconteo coronato d'oro, accostato dalle abbreviazioni GRA e CAR del secondo, poste l'una a destra l'altra a sinistra. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Cigognola
Leone rampante avente tra le mani la torre del castello su fondo azzurro e una corona nella parte alta dello stemma contornato da rami di alloro e di ulivo
Stemma di Codevilla
Arma d'oro, all'aquila d'azzurro caricata in cuore di uno scudetto d'argento al pastorale di verde ed impugnante con l'artiglio destro tre spighe di grano verde, con quello sinistro un grappolo d'uva violaceo, pampinoso di due di verde
Stemma di Cura Carpignano
Di verde a due bande ondate d'argento. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Ferrera Erbognone
Leone rampante al naturale tenente nelle branche anteriori un ramo secco di spino, su scudo a capo rosso e traversato nel centro da una fascia di azzurro; il tutto sormontato dalla corna murale dei comuni rurali
Stemma di Frascarolo
Troncato: il PRIMO, di azzurro, ai due grifoni d'oro, affrontati, assisi sugli arti posteriori, sostenenti la frasca fogliata di cinque, di verde, il grifo posto a destra con la zampa anteriore sinistra, il grifo posto a sinistra con la zampa anteriore destra, essa frasca nodrita nella linea di partizione; il SECONDO, d'oro, alle otto bande di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Garlasco
Di rosso alla croce d'argento
Stemma di Landriano
Di un rosso a due spade d'argento manicate d'oro poste in decusse, sormontate da un castello pure d'argento, merlato alla guelfa, aperto del campo e murato di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Lomello
Troncato: nel PRIMO d'argento al destrocherio vestito di rosso movente da sinistra e impugnante una face accesa; nel SECONDO d'azzurro al castello di tre torri d'argento merlate dello stesso aperto e murato di nero e terrazzato di verde accompagnato sul cantone destro da un sole uscente d'oro
Stemma di Lungavilla
Trinciato: nel PRIMO d'argento ad una fila di case al naturale, regolate di rosso, posta lungo la partizione. Nel SECONDO d'azzurro ad una gamba di carnagione, rivoltata, calcante col piede una rana di verde. Ornamenti esteriori di comune
Stemma di Mede
Di rosso alla croce d'argento. Ornamenti esteriori di Comune
Stemma di Menconico
D'oro, al bue d'argento, pezzato di nero, fermo sul rilievo centrale del terreno collinoso con tre rilievi, di verde, fondato in punta, esso bue accompagnato in capo da tre stelle di sei raggi, ordinate in fascia, d'azzurro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Miradolo Terme
Inquartato: nel PRIMO d'oro, al castello di rosso, murato di nero, formato da due torri, merlata alla guelfa di sei, esso castello fondato sulla bassa collina, di verde; nel TERZO, di rosso, al grappolo d'uva, d'oro, unito il tralcio, posto in sbarra, pampinoso di due e munito di cirro, dello stesso; nel QUARTO, d'argento, alla fontana formata dal bacino circolare e dal piedritto, d'oro, zampillante di due getti, d'azzuro. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Montalto Pavese
Partito; nel PRIMO d'azzurro al monte di tre cime alla italiana di oro; nel SECONDO di rosso alla fascia d'oro caricata di un leone illeopardito di rosso. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Montebello della Battaglia
D'argento, all'albero al naturale su di un monte di verde, movente dalla punta dello scudo, accostato da due draghi affrontati e controrampanti, linguati ed illuminati di rosso; lo scudo è fregiato di ornamenti da comune
Stemma di Montescano
D'azzurro, alla fontana Missaga d'oro, munita di due cannelle laterali con acqua di azzurro sgorgante e ricadente in due piccole conche sottostanti, scanalate, essa fontana fondata in punta, accompagnata all'altezza del punto d'onore da due grappoli d'uva, di porpora, pampinosi di due, di verde, uniti al tralcio al naturale posto in fascia, uno a destra l'altro a sinistra, e dalla lettera maiuscola M, posta in capo, d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Monticelli Pavese
Di rosso, alla croce diminuita d'argento, accantonate, nel PRIMO, dalla torre d'oro, chiusa e finestrata di uno d'azzurro, murata dello stesso; nel SECONDO, dalla spiga di grano, posta in palo, d'argento; nel TERZO, dalla pannocchia di granoturco, fogliata di due, posta in palo, d'argento; nel QUARTO, dal pioppo sradicato, d'oro. Ornamenti esteriori del Comune
Stemma di Montù Beccaria
Troncato semipartito: al PRIMO di rosso al castello d'oro merlato alla ghibellina, fondato sopra un monte erboso al naturale; al SECONDO d'azzurro a tre spighe di frumento impugnate ed accollate da un grappolo d'uva fogliato, il tutto al naturale; al TERZO di Beccaria, che è d'oro a tredici monticelli di rosso disposti 3, 4, 3, 2, 1
Stemma di Nicorvo
Di azzurro, al castello di rosso, mattonato di nero, merlato alla ghibellina, la cortina di due, le due torri ciascuna di tre, ogni torre finestrata di quattro di nero, due e due, esse torri sostenenti l'aquila di nero, allumata di rosso, rostrata d'oro, il castello chiuso di nero, la grande porta caricata dall'uomo selvatico, di carnagione, i fianchi coperti da fronde di verde, impugnante con la mano destra la clava al naturale, pronto a scacciare il leone d'oro, rivoltato, posto in sbarra nel cantone destro della punta, la testa e l'arto anteriore sinistro attraversanti la base del castello. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Oliva Gessi
Trinciato d'oro e di rosso, alle quattro crocette con i quattro bracci patenti, il braccio inferiore munito del piede aguzzo, poste due e due, la prima e la quarta dell'uno all'altro, la seconda e la terza dell'uno nell'altro. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante d'oro, il motto, in lettere maiuscole di nero, CONSTANTIA ET FIDE
Stemma di Ottobiano
Al di sopra corona dorata. Nella parte superiore riquadro diviso in otto bande colorate aternativamente di rosso e oro. Nella parte inferiore azzurra quattro trifogli suddivisi da greca merlata, il tutto circondato da corona, a destra di quercia e a sinistra di amarena
Stemma di Parona
Troncato: il PRIMO, fasciato di azzurro e di rosso di quattro pezzi; il SECONDO, di azzurro, al castello formato da due torri basse e tonde, riunite dalla cortina di muro, chiusa di argento, torri e cortina prive di merli; esso castello di rosso, mattonato di nero, fondato in punta; il tutto sotto il capo d'oro, caricato dall'aquila di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Pavia
Croce bianca in campo rosso
Stemma di Pizzale
Di rosso, al castello d'argento, torricellato di un pezzo centrale, merlato alla guelfa, chiuso e finestrato di nero, murato dello stesso, accompagnato in capo: a destra da una barbabietola ed a sinistra da una patata. In punta due spighe di grano in fascia, la seconda rivoltata, il tutto d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Ponte Nizza
D'azzurro ad una montagna di tre vette d'oro; dalla vetta centrale un torrente d'azzurro sormontato da un ponte d'argento di una arcata; il torrente è caricato da tre pesci d'argento e accostato da due pezze di verde; il tutto abbassato ad un capo partito: A) d'azzurro ad un'abbazia d'argento con il tetto di rosso; B) troncato: a) di rosso; b) d'oro; il tutto caricato da un ramo secco di argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Rognano
Troncato dalla fascia diminuita d'oro: il PRIMO, di azzurro incappato di rosso, con la lettera maiuscola R, d'oro, posta sull'azzurro; il SECONDO, di cielo, alle tre pianticelle di riso di verde, fruttate d'oro, nodrite nella pianura diminuita di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune.
Stemma di Romagnese
Scudo araldico con soprastante corona merlata color oro con interno rosso,lo scudo su fondo azzurro con al centro daga romana d'argento dall'elsa d'oro,con la punta rivolta verso il basso,nel canton destro in alto leone rampante coronato, sottostanti allo scudo due rami fascianti: di quercia a destra e di alloro a sinistra legati da un nastro tricolore
Stemma di Rosasco
Troncato: il PRIMO, di argento, alle due chiavi di nero, decussate, con gli ingegni all'insù, la chiave in banda attraversante, le chiavi legate dal cordoncino mistilineo, di rosso; il SECONDO, di rosso, alla lettera maiuscola R, di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di San Giorgio di Lomellina
Di azzurro, al San Giorgio aureolato d'oro, con il viso e le mani di carnagione, con l'elmo di argento, con la tunica di verde e il manto di rosso, con gli stivali di cuoio al naturale, il Santo cavalcante il cavallo d'argento, rivoltato, con gli arti anteriori alzati, con i finimenti di rosso, il Santo afferrante con entrambe le mani la lancia di argento posta in banda conficcata nelle fauci di rosso del drago di quattro zampe, due visibili, di verde, allumato di rosso, posto in fascia, rivoltato, con la testa alzata in banda; il tutto sotto il capo d'oro, caricato dall'aquila di nero, allumata di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Santa Giuletta
D'azzurro a due leoni affrontati d'oro, sostenenti con le branca anteriore un castello di rosso, torricellato di un pezzo del medesimo, merlato alla guelfa, chiuso, finestrato e murato di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Sant'Alessio con Vialone
Partito: il PRIMO, di cielo, alla effigie di Sant'Alessio, il viso, le mani, le gambe, di carnagione, barbuto e capelluto di nero, aureolato d'oro, vestito con la tunica di rosso, munita della sacca d'argento a destra, e con il mantello di verde, il Santo mirante il crocifisso d'oro tenuto dalla mano destra, tenente stretto al petto con il braccio sinistro il bordone, al naturale, il Santo calzato di cuoio dello stesso e sostenuto in punta; il SECONDO, di verde, alle due pannocchie di riso, ordinate in palo, d'oro; il tutto sotto il capo di rosso, caricato dalla croce di argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Torrazza Coste
Partito al primo d'azzurro all'effigie di S. Antonino aureolato d'oro e ammantato di rosso tenente con la mano l'asta di un labaro rosso con la scritta: "IN - NOMINE - XPI - VINCAS - SEMPER" posta su campagna di verde; al secondo troncato: sopra d'oro alla torre merlata alla ghibellina aperta e finestrata - fondata su pianura di verde e sormontata da una lista recante la scritta: TURRIS CENTUM COSTARUM: sotto d'azzurro al monte all'italiana di sei cime d'argento. Ornamenti esteriore del Comune
Stemma di Torrevecchia Pia
Di un rosso alla torre d'oro menata di cinque alla ghibellina, aperta a finestrella del campo, caricata, sotto la merlatura, di due scudetti: a destra, d'argento alla biscia d'azzurro, ondeggiante in palo, ingollante un putto di carnagione, coronata d'oro, caricato di un'aquila spiegata di nero. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Travacò Siccomario
Di argento, alla fascia di azzurro, accompagnata in campo da tre stelle di sei punte dello stesso ed in punta da un albero nodrito di verde e sradicato. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Val di Nizza
Tagliato: il PRIMO d'argento al castello di rosso murato di nero, fondato su di un monte di verde; il SECONDO d'azzurro caricato da una pera, un grappolo d'uva, una spiga di grano, una mela, un fungo e una castagna tutti d'oro e ordinati lungo la partizione. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Vidigulfo
D'argento al mastio di fortezza d'azzurro, murato di nero, torricellato di tre, merlato alla ghibellina, aperto e finestrato del campo
Stemma di Villanova d'Ardenghi
Partito: il PRIMO, di azzurro, alle sette spighe di grano, d'oro, impugnate, legate di rosso; il SECONDO, di rosso, al grifone d'oro, coronato con corona all'antica di tre punte visibili, di argento, tenente con entrambi gli artigli il ramo di verde, fogliato di diciotto, dello stesso, convesso verso la linea di partizione. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Voghera
Nella parte superiore, in campo oro, un'aquila imperiale unicipite poggiante su fasce convesse alternate nere ed argentee, con sottostante campo rosso e la corona marchionale sovrastante. Sotto lo scudo figura un nastro azzurro con l'iscrizione "Signo Sacrati Imperii durabit Viqueria" e un ramo di alloro intrecciato con uno di quercia, legati al centro con nastro rosso
Stemma di Zavattarello
Un drago con le ali aperte, legato a custodia di un albero di mele rosse. Motto: "Praeda vilis vigilataque poma"
Stemma di Zeme
Troncato: il PRIMO, partito d'oro e di rosso, all'aquila partita di nero e di argento, attraversante; il SECONDO, di argento, al castello di rosso, mattonato di nero, torricellato di uno, merlato alla guelfa, cinque merli nel corpo principale, quattro nella torre, finestrato di tre in fascia sopra la porta, di nero, esso castello chiuso dello stesso, fondato in punta, attraversante la banda diminuita, di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Pavia, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma della Provincia
Stemma Lombardia
Dati Provincia di Pavia
Lista Indirizzi Comuni
Province in Lombardia



 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati