Comuni Italiani Curiosità su Mantova. Parliamo di: I quattro laghi artificiali, i fiori di loto, Tazio Nuvolari, il Rigoletto, il Palazzo Te, la torta sbrisolona

Appunti e Curiosità su Mantova

La leggenda vuole che sia stata fondata da Manto, figlia dell'indovino Tiresia.

La città era circondata da quattro laghi artificiali generati dalle anse del fiume Mincio per opera di Alberto Pitentino nel XII secolo: Superiore, di Mezzo, Inferiore e Paiolo. Le degenerazioni degli specchi d'acqua in paludi malsane, durante il settecento, portarono al prosciugamento del Paiolo.

Nel duomo è sepolto Sant'Anselmo, patrono della città, morto nel 1086.

Nel lago Superiore crescono i fiori di loto. La loro introduzione è opera di Anna Maria Pellegreffi, naturalista, che nel 1921 cercò di ricavare dal rizoma la farina di loto per la panificazione. L'esperimento fallì, ma i fiori sono spettacolari!

Mantova è città di sportivi e campioni. Qui nacquero l'asso del volante Tazio Nuvolari ed il ciclista Learco Guerra.

Nel 1770 presso il Teatro Scientifico si esibì un quattordicenne Mozart (accompagnato dal padre, al violino). Il teatro è anche sede dell'Accademia Nazionale Virgiliana fondata nel 1768.

È la città di Teofilo Folengo autore del cinquecentesco linguaggio maccheronico, in quanto scriveva in una lingua comica e burlesca formata da parole volgari o dialettali e latine. La sua opera più famosa è l'Opus maccaronicum.

La Basilica di Sant'Andrea è stata un'opera immane protrattasi per secoli. Iniziata dal grande architetto Leon Battista Alberti nel 1472, la cupola di Filippo Juvara fu terminata nel 1782. Nel Tempio si venera il Sangue di Cristo raccolto da Longino, soldato romano, dopo aver ferito il Redentore in croce con la lancia. Longino, una volta convertitosi fuggì morendo a Mantova. Sant'Andrea apparve ad un fedele consentendo di rinvenire l'ampolla, con le ossa del martire. Lì fu edificata la Basilica presso la quale si conservano anche le reliquie di San Longino.

E' la città del Rigoletto, celebre opera di Giuseppe Verdi.

Mantova è città di straordinarie bellezze architettoniche fiorite grazie allo spirito filantropico dei Gonzaga. Palazzo Te, opera del genio manierista di Giulio Romano, e il Palazzo Ducale, impreziosito dalla celebre Camera degli Sposi di Andrea Mantegna.

Mantova è la gloriosa città dei Martiri risorgimentali di Belfiore.

Gloria della cucina mantovana: la torta sbrisolona e i tortelli di zucca!

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda del comune di Mantova, inviaci un'email

Pagine Utili
Scheda comune di Mantova
Informazioni su Regione Lombardia
Appunti e Curiosità Città Italia
Siti mantovani
Province Lombardia

Cerca nel sito

 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati

 
Comuni Provincia di Mantova: Comune di Marcaria Comune di Magnacavallo Lista