Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Belluno (Regione Veneto). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni

Stemmi Comuni Prov. di Belluno

Stemma di Agordo
Campo di cielo, a due torri merlate, al naturale, chiuse e finestrate di nero, poste sopra due scogli, moventi dai lati dello scudo e fra i quali scorre un fiume, il tutto al naturale; le torri accompagnate in capo da una stella, di sei raggi d'argento
Stemma di Alano di Piave
Partito: nel PRIMO d'azzurro, alla fascia in divisa d'argento, accompagnata in capo da un castello torricellato di tre pezzi dello stesso, merlato alla ghibellina, murato di nero e in punta da un monte di tre cime pure d'argento; nel SECONDO di rosso, al libro operato d'oro caricato dalle parole LEXICON del campo in caratteri maiuscoli romani. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Alleghe
Di rosso, al leone rampante di oro, tenente nella branca anteriore sinistra una spada di argento, dall'impugnatura di oro, posta in palo, appoggiato sulla vetta di un monte all'italiana di verde, nascente da uno specchio di acqua al naturale. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Auronzo di Cadore
Scudo coronato e tripartito, con la presenza dello stemma del Cadore, del Gallo auronzano e dei colori, rosso e verde a bande orizzontali, assegnati ad Auronzo dalla Repubblica Veneta
Stemma di Belluno
D'azzurro, alla croce d'oro, accantonata nei primi due quartieri, da due draghi alati, affrontati, di rosso sormontato dalla corona di Città
Stemma di Calalzo di Cadore
Bipartito. Nella parte centrale vi è l'emblema della Comunità Cadorina; su fondo argentato vi è un pino silvestre al naturale, posto tra due torrioni di pietra e due palchi quadrati con base piramidale, merlati alla guelfa, chiusi e finestrati di nero, moventi dai due fianchi dello scudo sulla cui sommità sono poste due bandiere tricolori; il tronco attraversato da catena di ferro ad anelli circolari in fascia, moventi dalle finestre superiori, il tutto terrazzato di verde
Stemma di Canale d'Agordo
D'azzurro alla banda d'argento
Stemma di Cesiomaggiore
Campo di cielo, alla Colonna Miliare con base d'argento, posta sopra campagna erbosa di verde
Stemma di Chies d'Alpago
Partito: al PRIMO di verde alla pecora al naturale passante, al SECONDO d'azzurro alla fascia d'argento, con la torre a due piani di rosso, merlata alla ghibellina aperta e finestrata di nero, fondata sul colle di verde, attraversante
Stemma di Cortina d'Ampezzo
Campo di cielo, alla torre quadrata merlata alla ghibellina; d'oro, coperta di rosso, murata, aperta e finestrata di nero, caricata di due rami di pino, al naturale, posti in croce di Sant'Andrea; la torre addestrata e sinistrata da due pini al naturale, riuniti da una catena di ferro; il tutto su campagna erbosa di verde. Motto: MODO VIVO AC TUTA QUIESCO
Stemma di Danta di Cadore
Partito: nel primo d'azzurro al pino silvestre al naturale, posto tra due torrioni di pietra di due palchi, quadrati, con base piramidale, merlati alla guelfa, moventi dai due fianchi dello scudo, il tronco incatenato ai torrioni, il tutto terrazzato di verde; nel secondo, di rosso, al monte all'italiana di sei colli d'oro cimato dal cervo saliente dello stesso
Stemma di Domegge di Cadore
Partito, nel primo due torri incatenate ad un abete, nel secondo San Giorgio e il drago
Stemma di Falcade
Le tre cime del Focobon emergenti da un bosco di conifere, sovrastate da un falco nel cielo azzurro
Stemma di Feltre
Di rosso, al castello merlato, torricellato di due pezzi, al naturale, chiuso e finestrato, di nero
Stemma di La Valle Agordina
Campo di cielo, al paesaggio montano con chiesetta alpina e corso d`acqua, con lo sfondo di montagne nevose; alla pianura d`argento caricata di due felci di verde in decusse. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Lamon
D'azzurro al monte di verde sostenente un tempio arcaico d'argento. Lo scudo è cimato dalla speciale corona di Comune
Stemma di Lentiai
D'azzurro, con castello cimato di tre torri, merlato alla guelfa, aperto e traversato da una fascia ristretta di scaglie ermellinate
Stemma di Limana
D'azzurro al castello d'argento fondato sulla vetta di un monte verde
Stemma di Lozzo di Cadore
Nella metà superiore è inserito lo stemma della magnifica comunità di Cadore, nella seconda metà è rappresentata una graticola e, a lato, un ramo di palma.
Stemma di Mel
Una croce patriarcale su fondo d'argento con una piccola torre merlata posta in alto a sinistra e terrazzata di verde
Stemma di Pedavena
In campo azzurro tre monti accostati, sulla cima di mezzo un vecchio albero pieno di nodi, in colore naturale, ai piedi un corso d'acqua argenteo dai riflessi celesti
Stemma di Pieve di Cadore
Due torri legate da una catena ad un abete
Stemma di Ponte nelle Alpi
D'azzurro, al ponte d'argento sotto il quale scorre al naturale un fiume, posto innanzi ad una catena di tre monti, pure al naturale, quello del centro, sovrastante il ponte, più basso, cimato di tre torri di rosso
Stemma di Rocca Pietore
Di rosso, alla torre di argento, murata di nero, merlata alla guelfa di cinque, finestrata con cinque finestrelle, di nero, tre, bene ordinate, nella parte alta della torre, rettangolari con arco a tutto sesto, due tonde propinque alla porta, ordinate in fascia, essa torre chiusa di nero, fondata sulla collina di verde, fondata in punta e uscente dai fianchi, e accompagnata da due abeti con la chioma di verde e il tronco al naturale, uno e uno, nodriti nella collina. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di San Gregorio nelle Alpi
Riporta due chiavi intersecate color oro in campo bleu e sovrastante banda rossa con serti di alloro e quercia e nella parte superiore la corona turrita
Stemma di San Pietro di Cadore
Azzurro, l'abete con la chioma verde e il tronco al naturale, nodrito nella pianura rocciosa di argento, unito con catena di nero con effetto di catenaria alle due torri quadrangolari d'argento, murate di nero, di due palchi, merlate alla guelfa, uscenti dai fianchi, viste in prospettiva, ogni palco finestrato di uno di nero, esse torri fondate sulla pianura rocciosa, il tutto accompagnato dalle lettere maiuscole di oro S e P, ordinate in fascia al capo. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di San Vito di Cadore
Partito: nel PRIMO d'azzurro all'abete affiancato da due torri a due piani, al naturale, quadrate, merlate e uscenti dai lati e ad esse incatenato di nero, sulla terrazza di verde; nel SECONDO d'argento all'albero di tiglio, nodrito su campagna di verde
Stemma di Santa Giustina
Troncato: nel PRIMO, d'oro, alle due palme decussate, di verde, la palma posta in sbarra attraversante; nel SECONDO, di azzurro, alla ruota da molino di otto raggi, d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Santo Stefano di Cadore
Diviso in due campi. A sinistra lo stemma del Cadore: due torri merlate con abete in mezzo, uniti da catena. A destra campo diviso in due triangoli rettangoli. In alto camoscio rampante su fondo argento; in basso fondo verde. Lo stemma è contornato da un rametto di quercia e da uno di alloro, il tutto sovrapposto da una corona turrita
Stemma di Sappada
D'azzurro, al monte di tre cime al naturale, su terrazzo di verde, accompagnato in capo da due zappe, decussate, manicate d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Sedico
Due lame di sega in campo azzurro
Stemma di Seren del Grappa
In campo azzurro un grappolo d'uva con due foglie di vite su tre cime montuose stilizzate, sovrastato da una corona e ricompreso tra un ramo d'ulivo e uno di quercia, legati da un nastro rosso
Stemma di Tambre
Di azzurro, alla corona marchionale d'oro, con gruppi di perle sostenute da punte, ornamenti esteriori da comune
Stemma di Valle di Cadore
Due torri incatenate ad un abete nel primo partito e due spade incrociate nel secondo partito

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Belluno, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma della Provincia
Stemma Veneto
Dati Provincia di Belluno
Lista Indirizzi Comuni
Province in Veneto

Cerca nel sito


 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati