Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Viterbo (Regione Lazio). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni

Stemmi Comuni Prov. di Viterbo

Stemma di Acquapendente
D'azzurro al leone al naturale linguato di rosso; al capo d'Angiò abbassato: d'azzurro a tre gigli d'oro divisi dal lambello a quattro pendenti di rosso
Stemma di Bagnoregio
Torre civica con due ordini di merlatura; alla destra della torre vi è un leone rampante, alla sinistra le chiavi di San Pietro; la base della torre è sostenuta da un drago
Stemma di Bassano in Teverina
Di cielo, al cavaliere armato di tutto punto, di acciaio al naturale, l'elmo ornato dal pennacchio di verde, cavalcante il cavallo baio al naturale, passante sulla pianura di verde, il cavaliere tenente con la mano destra l'asta di rosso, munita della bandiera bifida, dello stesso, caricata dalla croce di argento, sventolante a destra. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Bassano Romano
Busto di San Gratiliano col manto rosso accompagnato da una fascia- banda d'azzurro: la fascia caricata dalla scritta di oro in lettere capitali "San Gratilianus" e la banda caricata dalle lettere, scritte anche esse in capitale puntate P.C.T.B. pure d'oro
Stemma di Blera
D'argento alla figura di San Vivenzio Protettore, in abiti pontificali, tenente nella destra il pastorale, e nella sinistra una chiesa, il tutto al naturale. Ornamenti esteriori del Comune
Stemma di Bolsena
D'oro a tre pali di rosso
Stemma di Canepina
Scudo rosso a forma sannitica caricato di due armi (figure), una corona antica d'oro e due rami di palma al naturale di colore verde, che, infilati in essa sono sotto di essa decussati e legati con un nastro azzurro. Lo scudo è sormontato dalla corona regolamentare di comune. Lo stemma è decorato, abbracciato da due rami: uno di quercia con ghiande e uno di alloro con bacche; anch'essi decussati sotto la punta dello scudo e annodati con un nastro di colore rosso
Stemma di Canino
Cane rampante in campo rosso sormontato da tre gigli
Stemma di Caprarola
D'azzurro, due capre che sorreggono un giglio Farnese
Stemma di Civita Castellana
D'azzurro, al cavaliere armato d'argento, su cavallo baio galoppante, impugnante con la destra un gladietto di rosso con le estremità bifide, astato d'argento; il tutto attraversante una porta di città d'oro in prospettiva, aperta di due feritoie rotonde del campo, merlata alla guelfa e fondata su terrazzo di verde, erboso
Stemma di Civitella d'Agliano
D'azzurro all'agnello pasquale al naturale tenente con la zampa anteriore sinistra una bandiera di bianco alla croce rossa
Stemma di Corchiano
Scudo, sormontato da una corona e diviso in tre campi orizzontali sovrapposti, il primo e il terzo rossi, quello centrale azzurro; nel primo campo in basso compare un giglio, in quello centrale un pettine
Stemma di Gallese
Scudo sannitico partito, con il campo diviso verticalmente in due smalti, argento e rosso. La figura è costituita dal gallo ardito, attraversante e policromo al naturale
Stemma di Graffignano
San Martino a cavallo nell'atto di donare metà del mantello ad un povero; sullo sfondo una fortificazione
Stemma di Montefiascone
D'oro al monte all'italiana di sei cime di verde, sostenente un barilotto di rosso. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Monterosi
Di bianco al monte all'italiana di tre cime di rosso movente dalla punta sormontato da tre rose di rosso a cinque petali
Stemma di Onano
Agnello in campo blu su cuscino verde con bandiera. Motto "Protege Onanum"
Stemma di Oriolo Romano
Stemma costituito da un Pellicano che si lacera il petto per nutrire i propri nati con sottostante scritta "In hoc consistit verus amor"
Stemma di Piansano
Due colline con pampini di uva e grappoli pendenti
Stemma di Ronciglione
Due leoni che reggono un roncio in campo azzurro
Stemma di Soriano nel Cimino
Troncato d'azzurro e di rosso, con la fascia d'oro attraversante e scritta della parola "Fidelitas"; il PRIMO alla mitra d'oro al naturale, il SECONDO al libro d'argento aperto e caricato di tre tortelli d'azzurro
Stemma di Sutri
Scudo sannitico con la raffigurazione di Saturno - padre degli dei - su di un cavallo bianco, recante tre spighe di grano a rappresentare la fertilità del territorio. Lo sfondo è costituito dal cielo azzurro, una catena di monti all'orizzonte ed un prato verde ai piedi del cavallo. Il cavaliere indossa paramenti regali con mantello rosso e la corona in capo. Il tutto sormontato da una corona metallica e cinto da due rami di quercia e alloro con foglie
Stemma di Tarquinia
Di rosso alla croce piana d'argento caricata in palo e fascia di un corniolo al naturale radicato, fogliato e fruttifero di rosso; ornamento esteriori da Comune
Stemma di Tessennano
Di rosso, alla torre d'oro, murata di nero, merlata alla guelfa di tre, chiusa di nero, finestrata di quattro, dello stesso, due finestre in palo a destra, due in palo a sinistra, essa torre fondata sulla campagna diminuita di verde, accompagnata da due gigli di azzurro, posti a mezza altezza nel campo, uno a destra, l'altro a sinistra. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Tuscania
Di porpora, alla croce piena d'argento
Stemma di Valentano
D'azzurro all'albero di ontano nodrito nella pianura di verde
Stemma di Vejano
Partito di oro e di rosso sormontato da una croce in campo oro e rosso
Stemma di Vetralla
D'azzurro alla vite con pampini e grappoli accollata ad un palo terrazzato di verde
Stemma di Vignanello
Diviso in due sezioni da una banda trasversale obliqua nella quale è inserita l'iscrizione V.N.C. Nella parte superiore a sfondo azzurro è raffigurato un grappolo d'uva dorato e fogliame; nella parte inferiore, a sfondo rosso, è raffigurato l'emblema chigiano di sei monti con sopra una stella
Stemma di Viterbo
D'azzurro, al leone leopardito coronato d'oro sopra pianura di verde, accollato ad una palma, fruttata di rosso, al naturale, tenente con la branca anteriore destra una bandiera bifida rossa, alla croce d'argento, cantonata di quattro chiavi d'argento, poste in palo con l'ingegno, all'insù ed asta di verde. Lo scudo fregiato da corona di città

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Viterbo, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma Lazio
Dati Provincia di Viterbo
Lista Indirizzi Comuni
Province in Lazio

Cerca nel sito


 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati