Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Rieti (Regione Lazio). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni

Stemmi Comuni Prov. di Rieti

Stemma di Accumoli
Giglio fiorentino di rosso sormontato da 3 gigli d'oro, da rastrello di rosso sostenente corona reale d'argento, accompagnato in basso da monte di 5 cime di verde sostenuto da filetto arcuato. Campo d'azzurro
Stemma di Amatrice
Croce accompagnata da tre gigli nel capo merlato alla guelfa
Stemma di Antrodoco
Una torre merlata a tre gironi, con sulla cima un uccello, dinanzi alla quale scorre un fiume. Ai quattro angoli dello stemma sono riportate le iniziali S.A.N.A.
Stemma di Ascrea
Un castello con torricella circondato da due rami di quercia e di alloro annodati da un nastro dai colori nazionali
Stemma di Belmonte in Sabina
D'azzurro, al castello di rosso, mattonato di nero, chiuso dello stesso, finestrato di due finestrelle tonde, di nero, poste in fascia, munito di tre torri, merlate alla guelfa di quattro, finestrate di nero, la torre centrale più alta e più larga, esso castello sostenuto dal monte all'italiana di sei colli, fondato in punta, di verde, il colle mediano posto a sinistra sinistrato dalla mezzaluna montante, d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Borbona
D'azzurro, ai tre colli all'italiana, fondati in punta, uniti, d'oro, il colle centrale, più alto, sostenente la croce latina, d'argento accompagnata sotto la traversa orizzontale da due stelle di sei raggi, la stella posta a destra d'oro, l'altra posta a sinistra d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Borgo Velino
Di cielo, ai tre colli all'italiana, uniti, il centrale più alto e più largo, isolati, posti in cuore, di verde; alla bordatura diminuita di rosso. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di cielo, il motto, in lettere maiuscole e lapidarie romane di nero, INSIGNA FIDELIS BURGHETTI. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Casperia
Uno scudo con aspide su tre colli e stella sormontato da corona con la scritta S.P.Q.S. circoscritto da due palme di olivo
Stemma di Castel Sant'Angelo
D'azzurro, alla torre d'argento, murata di nero, aperta del campo, merlata alla guelfa di nove, fondata in punta; al capo di rosso, caricato dall'angelo volante vestito con la tunica d'argento, con le ali di bianco al naturale e con la chioma castana dello stesso, con la corporatura a sinistra posta in banda abbassata, tenente con la mano destra la bilancia di due coppe d'argento
Stemma di Cittareale
Di azzurro, all'aquila di nero, con il volo abbassato, linguata e allumata di rosso, caricata sul petto dalla stella di sei raggi d'oro, coronata con corona all'antica di cinque punte visibili, d'oro, afferrante con gli artigli due frecce d'oro, uscenti dalla coda, la freccia posta a destra in banda abbassata, la freccia posta a sinistra in sbarra abbassata. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Contigliano
Di verde, al monte all'italiana di cinque colli, due, tre, fondato in punta, d'argento, accompagnato in capo dalla rosa, dello stesso. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Morro Reatino
D'oro, all'albero di moro nero, con la chioma di verde e il tronco al naturale, nodrito in punta, fruttato di dodici more di nero, undici caricanti la chioma, una superiore attraversante sull'oro e sulla chioma, essa chioma cimata dalla colomba d'artento in atto di beccare la mora attraversante. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Paganico Sabino
Azzurro, alla torre di due palchi di rosso, mattonata di nero, chiusa dello stesso, il primo palco privo di merli, il palco superiore merlato alla guelfa di quattro e finestrato con finestra rotonda, di nero, essa torra fondata sulla pianura di verde e accompagnata sui fianchi da due chiavi d'argento, poste in palo, con le impugnature a quadrifoglio e con gli ingegni all'ingiù posti esternamente, dette chiavi appese a due catenelle, di nero, agganciate alla parte inferiore dei merli laterali, parzialmente pensili. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Petrella Salto
D'argento, alla torre di due palchi, di rosso, mattonata di nero, ogni palco merlato di cinque alla ghibellina, finestrata di due nel palco superiore, poste in fascia, di nero, chiusa dello stesso, fondata sulla collina trapezoidale, di verde, con rocce di argento, fondata in punta, essa torre accompagnata da quattro stelle di sei raggi, di azzurro, due per parte, ordinate in palo, le più alte poste all'altezza della merlatura del palco superiore, le altre all'altezza della merlatura del palco inferiore. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Poggio Moiano
Scudo di foggia sannitica sormontato da corona regolamentare del Comune e circondato da due rami di quercia e di alloro legati in decusse da un nastrino con la dicitura COMUNE DI POGGIO MOIANO; lo scudo si blasonerà d'azzurro, al torrione di rosso, mattonato di nero, merlato alla ghibellina, munito di torre centrale, merlata di tre, finestrata con finestrella tonda, di nero, il fastigio del torrione merlato di due, uno e uno, esso torrione chiuso di nero, finestrato con due finestrelle tonde, poste in fascia, dello stesso sostenuto dalla campagna troncata di argento e di rosso, caricata dal monte all'italiana di tre colli, di verde, fondato in punta
Stemma di Rieti
Spaccato nel primo di amaranto al cavaliere armato d'argento nell'atto di ricevere lo stendardo, fustato d'oro, svolazzante a destra, dalle mani di una donna rivoltata d'argento, coronata all'antica d'oro; nel secondo di celeste a tre pesci natanti d'argento, posti due a uno in una rete attraversante sul tutto pure d'argento
Stemma di Salisano
Tre torri di cui quella centrale è la più alta, poggianti su un torrione e sovrastate da una corona merlata
Stemma di Scandriglia
Tagliato di rosso e di azzurro, alla torre di due palchi di argento, attraversante, merlata alla guelfa, murata di nero, il palco superiore merlato di quattro e finestrato con tre finestrelle rettangolari, poste una, due di nero, il palco inferiore merlato di sei, finestrato con due finestrelle tonde, ordinate in fascia, di nero, chiuso dello stesso, essa torre accompagnata dalle lettere maiuscole d'oro S e B, poste all'altezza delle finestrelle tonde; il tutto alla campagna di verde sostenente la torre. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Tarano
San Giorgio a cavallo che trafigge il drago, sullo sfondo il centro storico di Tarano e le colline circostanti
Stemma di Torricella in Sabina
D'azzurro alla torre di due palchi, di rosso, mattonata di nero, chiuso dello stesso, finestrato di due finestrelle tonde, di nero, poste in fascia, munito di tre torri, merlata alla ghibellina, il palco superiore di quattro, quello inferiore di cinque, ogni palco finestrato di due in fascia di nero, essa torre chiusa di nero fondata sulla pianura verde. Ornamenti esteriori da Comune

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Rieti, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma della Provincia
Stemma Lazio
Dati Provincia di Rieti
Lista Indirizzi Comuni
Province in Lazio

Cerca nel sito


 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati