Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Lecce (Regione Puglia). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni

Stemmi Comuni Prov. di Lecce

Stemma di Alessano
Croce rossa su campo argento in mezzo a due ali di colore azzurro, piantata sopra tre monti e sormontata da una corona d'oro con cinque torri
Stemma di Andrano
Di rosso a sette spighe di frumento d'oro e a sei foglie lineari dello stesso, alternate, il tutto posto a ventaglio e legato d'azzurro. Ornamenti esteriori del Comune
Stemma di Aradeo
D'azzurro, all'altare di marmo variegato, sostenente un calice d'argento sormontato da un'ostia ed accostato da due candelieri d'argento con cero acceso, pure al naturale
Stemma di Arnesano
D'azzurro, al monte di tre vette, alla tedesca, d'oro, la vetta centrale, più alta e più larga, cimata dalla fiamma di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Botrugno
D'oro con granchio montante di nero, ramo di vite, cometa con due raggi ondeggianti
Stemma di Campi Salentina
Un covone di spighe di grano aperte in alto inquadrato in uno scudo di colore azzurro sormontato dalla corona di gemme a otto merli e quattro porte
Stemma di Carmiano
Scudo in cui campeggia, racchiuso in un medaglione sormontato da una corona aurea, un albero di pino con al centro della cima verde una stella d'oro ed ai piedi del tronco, ad una certa altezza dal terreno, due strisce parallele di colore marrone
Stemma di Casarano
Color porpora, al pino d'Italia, di verde, frustrato al naturale, nodrito nella campagna diminuita, d'oro , accollato dal serpente di verde, di tre spire, con la testa rivoltata, posta a sinistra del tronco, con la coda caricante la campagna diminuita. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di porpora, il motto, in lettere maiuscole di nero ESTOTE PRUDENTES SICUT SERPENTES. Ornamenti esteriori di Città
Stemma di Castri di Lecce
Di argento, all'ulivo fruttato, con un tralcio di vite attorcigliato al fusto da cui pende a destra un pampino ed a sinistra un grappolo di uva nera; il tutto nutrito su pianura di verde, e sormontato da una stella (6) d'azzurro. Ornamenti esteriori del Comune
Stemma di Castrignano de' Greci
D'oro, al castello triturrito di rosso, chiuso e murato di nero, le torri merlate ciascuna di tre alla ghibellina, quella centrale più elevata
Stemma di Castrignano del Capo
Di colore azzurro, è costituito da un castello d'argento, chiuso e mattonato di nero, con il fastigio privo di merli, recante tre torri finestrate, ciascuna merlata alla guelfa, di cui quella centrale più alta e più larga
Stemma di Cavallino
Pegaso rivoltato verso l'alto slanciato d'argento in un quadrato con fondo azzurro, circondato da due ramoscelli, e sottostante ad una corona dorata
Stemma di Corsano
Un cuore di rosso circondato da due serpenti ondeggianti affrontati. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Cutrofiano
Un cavaliere su un cavallo rampante al di sopra di un piano di campagna con elmo a visiera e corazza, rivolto verso destra, racchiuso in uno scudo puntato in basso; il tutto è contornato da due rametti, uno di quercia (a destra) e l'altro d'olivo (a sinistra) e sormontato da una corona turrita con tre posterle visibili in basso di cui due ai margini e con nove merli a coda di rondine in argento visibili in alto
Stemma di Diso
Arma d'azzurro all'agnello pasquale d'argento, con la testa in maestà sostenente una bandiera bifida dello stesso, crociata di rosso, l'asta di nero terminante a croce, sviluppata prima a sinistra poi terminante con le punte a destra. L'agnello è passante su una pianura erbosa di verde
Stemma di Galatina
Di color azzurro, caricato da due chiavi pontificie di color oro, poste in croce di Sant'Andrea, con l'ingegno rivolto verso l'alto e cimate in capo da una corona, di tre punte dallo stesso, e da una civetta (simbolo di Athena) posta in maestà. Al capo del blasone segni esterni di Città, sui lati ramoscelli di ulivo e alloro
Stemma di Galatone
Di verde alla fiamma di rosso. Ornamenti esteriori di Comune
Stemma di Guagnano
Scudo di colore celeste su cui è riportato un albero di pino infilato sul dorso di un cavallo bianco senza briglie e sovrastato da una corona
Stemma di Lecce
D'argento alla lupa passante di nero, attraversante il fusto di un albero di leccio di verde, sradicato e ghiandifero d'oro
Stemma di Lizzanello
Di azzurro, alla pianta di elce, ghiandata di oro, nascente dalla campagna al naturale e una lupa, ferma, contro il fusto dell'albero
Stemma di Maglie
D'azzurro a tre anelletti (maglie) d'argento, male ordinati e intrecciati
Stemma di Martano
Scudo con cavaliere sannita che monta un cavallo rampante, con ai lati due rami di quercia e di alloro, sormontato da una corona merlata e con in basso la scritta "VIRUM IN SILICES VERTIT MARTIUS PEGASEUS AEGIDE"
Stemma di Matino
Campo di cielo, al sole d'oro, con la parte inferiore esiguamente celata dal colle centrale del monte alla tedesca di tre colli, fondato in punta, di verde, esso colle centrale caricato dalla lettera maiuscola M, di argento. Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Miggiano
D'azzurro, al melo al naturale terrazzato di verde. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Minervino di Lecce
Di colore azzurro con la dea Minerva vestita con ampio peplo e diadema d'oro, impugnante con la sinistra uno scudo ed una lancia e con la destra una penna d'oca, e da una torre merlata argentata
Stemma di Monteroni di Lecce
D'azzurro, al ramo di palmizio, posto in banda centrale, e all'olivo posto in sbarra, di verde, nodriti sulla vetta centrale del monte al naturale di tre vette, accompagnati in capo da due stelle di argento di otto raggi, poste in fascia. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Montesano Salentino
Di azzurro, alla montagna rocciosa, di forma pressochè conica, isolata, d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Muro Leccese
Troncato: nel primo, di rosso, alla testa di moro in profilo, al naturale, capelluta di nero, ornata dal serto di alloro di verde, sostenuta dalla linea di partizione; nel secondo di argento, murata di nero, a guisa di cortina di muro formata da ventidue blocchi rettangolari, posti in sei fasce. Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Nardò
D'argento, al toro di rosso contornato d'oro, sulla pianura erbosa, con la zampa anteriore destra sollevata, su di uno zampillo d'acqua. Sotto lo scudo su lista bifida d'argento, la scritta in nero: "TAURO NON BOVI". Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Neviano
Due cime montuose sovrastate, quella di sinistra, da un albero, quella di destra, da una torre. Tra le due cime vi è un sole giallo in campo azzurro
Stemma di Novoli
Di bianco ai tre grappoli d'uva pendenti da un tralcio disposto diagonalmente
Stemma di Otranto
Un campo d'azzurro, alla torre cilindrica d'argento, avvinghiata da una serpe di nero che, risalendo in senso sinistrorso i fianchi di essa torre, introduce la testa nell'alta finestra aperta nel campo. Lo scudo fra due rami di quercia e d'alloro decussati alla base è timbrato dalla corona urbica del rango di città
Stemma di Palmariggi
D'argento al ramo di palma di verde posto in palo. Ornamenti esteriori da Comune: ramo di quercia e ramo d'alloro con frutto incrociati e legati da nastro di stoffa; lo stemma è sormontato da corona turrita
Stemma di Parabita
D'azzurro, al castello torricellato di due, al naturale, aperto di nero, posto su una pianura erbosa di verde, a due cipressi, al naturale, uscenti dalla cortina, con l'Arcangelo Gabriele, pure al naturale, con la spada sguainata, librato sulla Torre di destra
Stemma di Patù
D'oro al gatto seduto, rivoltato di tre quarti, di azzurro, abbocante il pesce posto in sbarra abbassata con la testa all'ingiù, rovesciato d'argento
Stemma di Poggiardo
Di cielo, al bue rivoltato, di nero, cornato d'oro, allumato di rosso, fermo sulla campagna di verde, accompagnato a sinistra dal rocchio di colonna scanalata, d'oro, spezzata in banda, esso rocchio sostenuto dalla campagna. Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Racale
D'argento alla lupa di nero, ferma, che allatta due bambini di carnagione. Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Salice Salentino
Un salice piangente impiantato, sul cui tronco si avvolge un serpente che forma la lettera esse, racchiuso in uno scudetto sormontato da una corona gemmata a cinque punte
Stemma di San Cassiano
D'azzurro, al palmizio al naturale nodrito sul terreno ristretto di verde accompagnato a metà del tronco dalle lettere S e C d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di San Donato di Lecce
Un leone che poggia la zampa destra sopra una palla e sullo sfondo un albero di ulivo
Stemma di San Pietro in Lama
Su sfondo azzurro due chiavi decussate (una d'oro e una d'argento) accompagnate in capo da una tiara ed un punta da un camauro di porpora. Ornamenti esterni da Comune
Stemma di Sanarica
Cinque torri circoscritte da uno scudo sormontato da una corona
Stemma di Sannicola
Troncato: al PRIMO di rosso al grappolo d'oro, fogliato di verde; al SECONDO d'argento, alla croce d'azzurro
Stemma di Seclì
D'argento, caricato da ventiquattro olive di nero ordinate in fascia 2,4,6,6,6, accompagnate in punta da una biscia di colore verde. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Specchia
Mandorlo fiorito poggiante su un cumulo di pietre e sormontato da una corona con cinque torri
Stemma di Spongano
Di rosso, al fusto di canna, d'oro, posto in palo, cimato dalla spugna dello stesso, accompagnato in capo da tre stelle di otto raggi, d'oro, male ordinate. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Squinzano
D'azzurro, al leone d'oro, linguato e allumato di rosso, rivoltato, rampante in sbarra a sinistra, in atto di slanciarsi verso il fianco dello scudo, la testa e le due zampe anteriori propinque a detto fianco, le due zampe posteriori sostenute dalla pianura di verde, esso leone accompagnato a destra da due alberi di verde, fustati al naturale, spostati a destra, nodriti nella pianura, l'albero attiguo al fianco dello scudo con la chioma parzialmente celata della chioma dell'altro albero
Stemma di Taurisano
D'argento, al toro di nero, fermo sulla campagna di verde. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Taviano
Di rosso a tre racemi di dattero verde, posti a ventaglio, fruttati d'oro. Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Tiggiano
D'azzurro alla testa di Giano bifronte d'oro. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Trepuzzi
D'argento ad un pozzo di rosso murato di nero con verricello e corda di nero, fiancheggiato da due pozzi pure di rosso murati di nero
Stemma di Tricase
Scudo diviso in due sezioni verticali: a sinistra sono raffigurate tre case su campo rosso, mentre, nella parte destra, vi è un albero di pino marittimo sovrastato da una stella
Stemma di Tuglie
Diviso in due settori: in quello superiore viene raffigurata una calandra fra due stelle a sei punte; quella inferiore riporta delle bande verticali, tre in rilievo e quattro incavate; il tutto circondato da decorazioni a forma di foglie sormontate da una terza stella uguale alle altre e da una corona priva di punte
Stemma di Ugento
Di azzurro, all'Ercole di carnagione, in maestà, capelluto e barbuto di castano al naturale, con la spoglia del leone nemeo, d'oro, scendente dalla spalla sinistra e coprente i fianchi e parte della gamba sinistra, l'Ercole sostenuto dalla campagna diminuita di verde, e afferrante con la mano destra la clava di nero, posta in palo, poggiata sulla campagna; il tutto accompagnato da due cornucopie d'oro, ricolme di fiori e frutti, al naturale, poste in palo nei cantoni del capo. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di azzurro, la scritta, in lettere maiuscole di nero, OZAN. Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Uggiano La Chiesa
D'azzurro al sole raggiante d'oro, caricato di un'Ostia d'argento con il nome di Gesù consistente nella sigla IHS sormontata da una croce ed avente al di sotto tre chiodi incrociati nelle punte, il tutto di nero ed accompagnato in punta dalla scritta centrale in caratteri d'oro: "SOL IN LEONE FORTIOR". Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Zollino
D'azzurro, al sole d'oro. Ornamenti esteriori da Comune

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Lecce, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma della Provincia
Stemma Puglia
Dati Provincia di Lecce
Lista Indirizzi Comuni
Province in Puglia

Cerca nel sito


 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati