Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Palermo (Regione Sicilia). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni
Cerca nel sito

Stemmi Comuni Prov. di Palermo

Stemma di Altavilla Milicia
D'oro, all'aquila di nero, linguata, allumata, armata di rosso, caricata dallo scudetto di azzurro, sovraccaricato della stella di otto raggi d'oro. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Bagheria
Sormontato da corona turrita, riporta a destra un leone rampante ed a sinistra un ramoscello di vite con grappoli d'uva
Stemma di Balestrate
Torre merlata su spaccato, di cui il fondo della metà superiore è diviso in quattro bande giallo-arancione con sopra una balestra ed il fondo della metà inferiore colore del mare con sopra una seppia
Stemma di Baucina
D'azzurro, al monte Falcone di rosso, fondato sulla pianura di verde e uscente dai fianchi, con la sommità propinqua al lembo superiore, caricato dal leone di San Marco, d'oro, nimbato dello stesso, alato di oro, con la testa in maestà, con l'estremità dell'ala sinistra attraversante sull'azzurro, esso leone fermo sulla pianura. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Belmonte Mezzagno
Interzato in palo: nel PRIMO, troncato: A) d'oro, a quattro gigli di verde, posti uno, due, uno; B) di rosso, alla bordatura d'argento, caricata da quattro plinti di rosso, due in capo, due in punta posti in palo; nel SECONDO, interzato in fascia: A) partito, a destra inquartato in decusse, d'argento e di rosso; a sinistra d'oro al leone rosso; B) d'azzurro a tre torri d'argento, murate di nero, poste due, una; C) d'argento, al leone di nero; nel TERZO, di verde, alle sei palle d'oro, poste in orlatura, una, due, due, una. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Bisacquino
Di colore bianco e celeste, è costituito da un'aquila con le ali aperte con al centro uno scudo con fascia obliqua recante l'antico stemma medioevale "stella a otto punte" e quello settecentesco di una "fontana zampillante a tre ripiani, sovrastata da due corone reali"
Stemma di Bolognetta
Interzato in palo, il centrale di larghezza doppia, il primo troncato: a) d'argento a tre torri di rosso merlate di tre, disposte 2,1; b) d'oro ad un cuore di rosso accantonato da quattro gocce d'azzurro. Il secondo interzato in fascia: A) partito: a) di rosso ad una torre d'oro chiusa di nero, merlata di tre alla guelfa; b) inquartato in croce di Sant'Andrea: il primo ed il terzo d'oro; il secondo ed il quarto verde; B) d'azzurro a tre gigli d'oro disposti 2,1; C) d'argento a quattro gigli disposti 2,2; il terzo d'azzurro a sei bisanti d'argento, il primo diametro maggiore, ordinati 1,2,2,1. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Bompietro
Partito dal filetto di nero: nel PRIMO, d'argento, all'eremita in maestà, il viso, gli avambracci, le gambe di carnagione, capelluto e barbuto di nero, vestito con la tunica d'oro, genuflesso con il ginocchio desto sul gradone della rupe di verde con pietre al naturale, digradante in banda, uscente dal fianco destro e fondata in punta, l'eremita avvolto dal serpente di verde di tre spire, con la testa a sinistra, linguata e allumata di rosso; nel SECONDO, d'argento, al gallo policromo al naturale, crestato e bargigliato di rosso, in profilo, sostenuto dal basamento rettangolare di azzurro, bordato di nero, caricato dalle due chiavi d'oro, decussate, con gli ingegni all'ingiù, legate di rosso, esso basamento fondato sulla campagna diminuita, di verde. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di argento, il motto, in lettere maiuscole di nero, BONIPETRI OLEUM SALUS DIVI PETRI PATRONUS. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Caccamo
Una testa di cavallo a cui è anteposto il triscelon (tre gambe umane unite a forma di triangolo con al centro un volto umano e tre spighe di frumento poste tra le gambe)
Stemma di Caltavuturo
una torre medioevale con la figura di un avvoltoio appollaiato su un merlo
Stemma di Campofelice di Fitalia
D'argento ai tre scaglioni di rosso, al capo di rosso caricato dalla torre d'oro, merlata alla guelfa di 5, chiusa e finestrata di nero, accompagnata da 2 fasci di 6 spighe di frumento d'oro, legate e poste a ventaglio
Stemma di Campofiorito
Interzato in fascia: nel primo partito di rosso alla torre d'argento, murata di nero, merlata di tre alla guelfa, e d'oro al leone di verde; nel secondo d'argento a tre rose di rosso, due, una; nel terzo d'azzurro a sei gigli d'oro, tre e tre; fiancheggiato a destra dal palo troncato d'argento a quattro gigli di nero, due e due, e di rosso; a sinistra del palo di rosso a sei bisanti d'argento, uno, due, due, uno
Stemma di Capaci
D'azzurro con due leoni rampanti situati ai lati opposti di un albero di pero sradicato dal quale pendono tre frutti d'oro e sopra il quale sovrastano tre stelle anch'esse d'oro
Stemma di Casteldaccia
Torre dorata a tre merli, con due finestre su campo azzurro, inserita sul petto di un'aquila reale dorata
Stemma di Castellana Sicula
Scudo sormontato da una corona aurea, contornato da un ramoscello di quercia e uno di alloro tenuti insieme da un fiocco tricolore. Lo scudo è diviso in tre bande orizzontali di uguali dimensioni: in alto di colore blu su cui campeggia il busto coronato della Castellana rivolta a destra, fiancheggiata da due spighe dorate; una banda centrale di colore giallo e una in basso di colore rosso, sulle quali campeggia un cavallo bianco al galoppo
Stemma di Castronovo di Sicilia
Una torre quadrata merlata, aperta e finestrata al naturale, murata di nero e cimata da un'aquila dal volo spiegato e sovrastata da una corona merlata in oro
Stemma di Cefalà Diana
Una torre merlata con mezza luna e circondata da un ramoscello di ulivo ed uno di alloro, il tutto sormontato da una corona di colore rosso ed azzurro
Stemma di Cefalù
D'azzurro, ai tre cefali d'argento, posti in pergola, le teste convergenti verso il bisante d'oro, posto in cuore. Ornamenti esteriori da Città.
Stemma di Cerda
Sormontato da una corona principesca, mentre nel primo quarto a sinistra troviamo un albero con alla base un lupo; nel secondo quarto a desta un leone rampante (dallo stemma del marche della Cerda); nel terzo quarto a sinistra un'aquila nera coronata (stemma Svevo di Sicilia), e nell'ultimo quarto a destra una fascia trasversale che va dall'angolo sinistro all'angolo basso di destra (stemma normanno di Sicilia)
Stemma di Cinisi
Un'aquila reale dipinta in nero con il petto decorato da gigli, torri e leoni
Stemma di Corleone
Leone rampante che stringe un cuore tra le zampe anteriori entro uno scudo sormontato dalla corona civica con ai lati due cornucopie da ciascuna delle quali escono tre spighe
Stemma di Gangi
Raffigura un minotauro che si disseta alla fonte
Stemma di Giardinello
Di colore rosso, alla corrucopia d'oro, ricolma di un grappolo di uva nera, di spighe di grano, fruttate e folgiate d'oro e di limone fogliate di verde ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Godrano
Quadrangolare di colore rosso interrotto da una striscia bianca nella quale viene riprodotta una torre, nella parte in rosso vengono riprodotte tre spighe in oro. Lo stemma viene completato da una corona nella parte alta e circondata ai tre lati da foglie d'acanto e di alloro
Stemma di Gratteri
Riproduzione in campo azzurro della fonte della Grotta Grattara, di roccia al naturale con 2 vaschette colme d'acqua in dislivello; sopra la vaschetta superiore, una colomba sorante al naturale. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Isnello
Scudo su fondo rosso sormontato da corona a tre torri e diviso in quattro fasce; la prima, dall'alto, raffigurante un'aquila con corona a cinque punte, successiva fascia azzurra con due stelle dorate a sei punte, fascia dorata e fascia azzurra con una stella dorata a sei punte
Stemma di Lascari
D'oro a dei ruderi di un antico Castello uscenti dal fianco destro dello scudo, sormontati da chiome d'alberi ed accostati da un torrione quadrangolare di rosso, merlato alla guelfa, sinistrato da tre costruzioni, pure di rosso, uscenti dal fianco dello scudo. Il tutto al naturale, fondato su pianura riarsa
Stemma di Lercara Friddi
Raffigura uno stemma con bandane di colore rosso e giallo sormontato da una corona
Stemma di Mezzojuso
Trinciato nel 1° d'oro, nel 2° d'azzurro, al bue scorticato al naturale, uscente dal mare fluttuoso d'argento
Stemma di Misilmeri
Torre civica, sormontata da corona ducale e sorvolata da un colombo, intrecciata da due rami di alloro su campo azzurro
Stemma di Monreale
Stella gialla a otto punte al centro di uno scudo azzurro sormontato da una corona (stemma di Guglielmo II)
Stemma di Montemaggiore Belsito
Interzato in palo: nel primo troncato: a) d'oro, a quattro fiamme, di rosso, posto 1, 2, 1; b) di azzurro, a 6 gigli d'oro, posti 2, 2, 2. Nel secondo d'argento, a 6 gigli di azzurro posti 3 a 3 al capo partito d'argento e di azzurro, caricato nel primo dalla torre di rosso, nel secondo dal leone d'oro, esso capo unito alla sottostante semirotella di azzurro, con la convessità all'ingiù caricata da 3 gigli d'oro, po sti 2, 1. Nel terzo: d'oro a 6 palle, posti in orlatura, quella in capo più grande di azzurro, le altre di rosso. Ornamento esteriore del Comune
Stemma di Palermo
Di rosso all'aquila romana d'oro ad ali aperte, tenente con gli artigli una fascia carica delle iniziali "S.P.Q.P."
Stemma di Petralia Soprana
Partito: nel primo, d'oro, al cardo delle Madonie sradicato, di verde, con screziature d'argento, nel secondo, di roso, alla torre d'argento, murate di nero, chiusa e finestrata di due in fascia, dello stesso, il fastigio privo di merli, munita di tre torricelle, merlate alla ghibellina di tre, la centrale più alta e più larga, finestrata di tre, di nero, le laterali finestrate di uno, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Piana degli Albanesi
Ricamato con fili di seta di colore giallo in varie tonalità, raffigura un'aquila bicipite ad ali spiegate con le teste coronate e sormontate da una stella a sei punte e con tre spighe di grano in ciascuna zampa
Stemma di Polizzi Generosa
Campo aureo con sette rose disposte in triplice ordine e sormontato da un'aquila reale
Stemma di Prizzi
Tre torri con al centro un soldato saraceno
Stemma di San Cipirello
Di argento al grappolo di uva nera, tampinata di due pezzi laterali, accostata nel canton destro del capo da una torre di rosso, merlata alla guelfa, aperta del campo, sinistrata da un rudere dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Sclafani Bagni
Due gru beccantesi in scudo dorato
Stemma di Terrasini
Scudo sormontato da corona, diviso in 2 settori uguali: il settore di sinistra è a quadretti romboidali azzurri e bianchi, il settore di destra contiene una gru, simbolo della famiglia La Grua, sormontata da corona
Stemma di Trappeto
Inquartato: nel primo, trinciato di azzurro e di rosso, ai due bisanti d'oro, uno e uno; nel secondo, di rosso, alle due api d'oro, poste in palo; nel terzo, d'oro, all'ancora di nero, con la trabe di rosso; nel quarto, di azzurro, alle cinque spighe di grano, impugnate, d'oro, legate di argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Valledolmo
Campo di cielo, al castello medievale turrito accostato da un olmo di verde piantato su di una campagna di verde in uno scudo alla francese sovrastato da una corona e circondato in basso da due rami di quercia e d'alloro annodati da un nastro
Stemma di Vicari
Torre marrone dorato in campo azzurro sopra acque grigio argento punteggiate di verde, sormontata da una corona a forma di 5 torri colore marrone dorato inframmezzata da mura grigio argento. Lo stemma è circondato da due rami verdi, (le cui bacche e frutti sono di colore marrone dorato) legati da un nastro marrone dorato, l'uno a destra, di quercia e l'altro, a sinistra di olivo
Stemma di Villafrati
Di cielo, all'aquila bicipite, posta nel punto d'onore, di nero, allumata e linguata di rosso, caricata dallo scudo di rosso, alla croce d'argento, essa croce sopraccaricata da nove campane di nero, poste in croce, il tutto accompagnato in punta da nove spighe di grano, impugnate, d'oro, legate di verde. Ornamenti esteriori da Comune

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Palermo, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma della Provincia
Stemma Sicilia
Dati Provincia di Palermo
Lista Indirizzi Comuni
Province in Sicilia



 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati