Comuni Italiani Curiosità su Messina. Parliamo di: La Scuola Siciliana e i poeti, lo stretto di Messina e i vortici, il terremoto e i bombardamenti, Antonello da Messina e il Rinascimento, la campana più grande d'Italia, Filippo Juvarra e i Savoia

Appunti e Curiosità su Messina

Messina è la città della Scuola Siciliana! Qui sono nati molti poeti che animarono questa scuola attiva presso la colta corte palermitana di Federico II, come Ruggieri d'Amici, Odo delle Colonne, Guido delle Colonne, Stefano Protonotaro, Mazzeo di Ricco e Tommaso di Sasso. La Scuola Siciliana riveste un importantissimo ruolo nell'evoluzione del volgare e nella nascita dell'italiano.

Lo stretto di Messina era anticamente difficile da attraversare per la presenza di Scilla, mostro a sei teste presso la sponda calabrese, e Cariddi, dea che si divertiva a generare pericolosi vortici. In realtà i vortici presso lo stretto, certamente veri e pericolosi, sono generati dalle scosse telluriche provenienti dagli abissi, in questa zona ad elevato rischio sismico.

Città di fondazione greca e ricca di storia ha purtroppo subito vari disastri che hanno attentato al patrimonio architettonico; soprattutto il crudele terremoto di Messina del 1908 che distrusse il 90% della città e causò la morte di oltre 85.000 persone. Per i pesanti bombardamenti subiti durante la Seconda Guerra Mondiale la città è stata insignita della Medaglia d'oro al valor militare.

Prelibatezze messinesi! Qui sono nati gli arancini, gustose palle di riso imbottite diffusesi un po' in tutta Italia ed assurte ad icona della cucina siciliana!

Messina la città con due cattedrali! Una di rito cristiano ed una di rito orientale. La prima, la Basilica Cattedrale Protometropolitana di Santa Maria Assunta vanta diverse preziose gemme fra amboni, dossali, portali e tombe, ai cui lavori parteciparono insigni artisti del tempo; l'organo con 15.700 canne è il terzo più grande in Europa. Il campanile ospita, invece, l'orologio astronomico più grande del mondo, costruito negli anni trenta dalla ditta Ungerer di Strasburgo. La cattedrale di rito ortodosso, la Concattedrale del Santissimo Salvatore, era sede dell'archimandrita, il vescovo greco.

Lo sentite il tintinnio delle campane? Il Sacrario del Cristo Re vanta la campana più grande d'Italia!

Fra i geni del Rinascimento europeo si annovera Antonello da Messina. Egli realizzò una originalissima sintesi fra la cultura figurativa italiana di Firenze e Venezia, e la sensibilità luministica ed il gusto per la descrizione di area fiamminga, innovando fortemente un linguaggio pittorico che avrebbe trovato squisiti eredi a Venezia.

Messina ha dato i natali ad un massimo esponente dell'architettura tardo barocca, Filippo Juvarra. Allo Juvarra si devono gli edifici più importanti che i Savoia vollero per dare lustro al loro regno (Stupinigi, Basilica di Superga e Duomo a Torino) e la sua fama lo portò ad essere chiamato dai Borbone a lavorare a Madrid.

Lo scienziato messinese Alfonso Borrelli scoprì che la traiettoria delle comete non è circolare, ma ellittica.

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda del comune di Messina, inviaci un'email

Pagine Utili
Scheda comune di Messina
Foto su Messina
Informazioni su Regione Sicilia
Appunti e Curiosità Città Italia
Siti messinesi
Province Sicilia

Cerca nel sito

 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati

 
Comuni Provincia di Messina: Comune di Milazzo Comune di Merì Lista