Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Cagliari (Regione Sardegna). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni

Stemmi Comuni Prov. di Cagliari

Stemma di Ballao
D'azzurro, al cinghiale di nero, armato di argento, passante sulla pianura di verde; al capo palato di quattro pezzi, d'oro e di rosso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Burcei
Partito semitroncato: il PRIMO di rosso allo spino di verde fiorito di cinque d'argento; il SECONDO d'argento al ramoscello di ciliegio al naturale fogliato e fruttato di tre; il TERZO d'azzurro a due colline di verde nascenti dalla punta, sormontate da una capra al naturale corrente. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Cagliari
Inquartato: nel primo e nel quarto alla croce di Savoia, nel secondo e nel terzo d'argento, al castello al naturale, aperto e fenestrato, torricellato di tre pezzi, quello mediano più alto, fondato su uno scoglio uscente dal mar, il tutto al naturale. Lo scudo ornato di palme, sostenuto da due tritoni e cimato da corona marchionale
Stemma di Decimomannu
Troncato, nella parte superiore su campo rosso una X. Nella parte inferiore su campo oro un fiume ondulato azzurro
Stemma di Escalaplano
Di azzurro, alla scala d'oro, di forma trapezoidale, con quattro pioli, d'oro, sostenuta da due leoni controrampanti, d'oro, allumati e linguati di rosso, il leone posto a destra sostenente la scala con le zampe anteriori e con la zampa posteriore sinistra, il leone posto a sinistra sostenente la scala con le zampe anteriori e con la zampa posteriore destra, scala e leoni sostenuti dalla campagna di verde. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Escolca
Interzato in fascia: il PRIMO, di rosso, alla scimitarra di argento, posta in fascia, l'elsa posta a sinistra; il SECONDO, interzato in fascia, di azzurro, di rosso, di azzurro; il TERZO, di rosso, alle tre spighe di grano, d'oro, gambute e fogliate dello stesso, poste in palo e ordinate in fascia. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Gergei
D'azzurro, alle due spade decussate, poste all'altezza del punto d'onore, d'argento, guarnite d'oro, la spada in banda attraversante, accompagnate in punta dalla fiamma al naturale, ritondata all'ingiù. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Isili
Di verde, alla vacca ferma, d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Maracalagonis
Scudo sormontato da una corona, attorniato da due rami, uno di alloro e uno di quercia, all'interno del quale nella parte inferiore vi è raffigurata una torre con le stelle e il mare, nella parte superiore un grappolo d'uva con alcuni tralci
Stemma di Monastir
Trinciato: nel PRIMO, di argento, al torchio nuragico, visto assonometricamente, di rosso; nel SECONDO, di azzurro, all'emblema dei Monaci Camaldolesi, effigiante le due colombe, affrontate, d'argento, abbeverantisi nel calice d'oro, con le zampe poste sullo stelo e sulla base, esso calice sormontato dalla cometa d'oro, con sette raggi e con l'ottavo raggio inglobato dalla coda ondeggiante in palo, all'ingiù. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Ortacesus
Troncato semipartito: il PRIMO, di verde, all'edificio a difesa della fonte Mitza S'Orrù, di argento, murato di nero, con cupola semisferica, visto di spigolo, con le due monofore ad arco, di nero; il SECONDO, di rosso, al covone di spighe di grano, d'oro, legato di verde; il TERZO, di azzurro, ai tre bisanti d'oro, male ordinati. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di azzurro, il motto, in lettere maiuscole di nero, SANCTUS PETRUS PATRONUS NOSTER. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Pimentel
Di rosso, ai due leoni d'oro, linguati e allumati di rosso, affrontati, reggenti con entrambe le zampe anteriori il medaglione ellittico di azzurro, caricato dalla lettera maiuscola P, d'oro; al capo partito d'oro e di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Quartucciu
Raffigura la chiesetta di S. Efisio riportata in color oro, con a lato la pietra miliare color argento avente la scritta in nero "IV", da cui proviene il nome del Comune. Il tutto è riportato su fondo azzurro e verde
Stemma di Sadali
Di azzurro, all'alta rupe di verde, uscente dal fianco destro, fondata in punta e unita alla pianura, dello stesso, essa rupe caricata dalla cascata d'acqua, di argento, desinente e allargata in punta, accompagnata dalla struttura antica della chiesa di San Valentino, d'oro, fondata sulla pianura, chiusa con portale a sesto acuto, di nero, munita di rosone sopra la porta con finestrella tonda, dello stesso, e cimata centralmente dal campanile a vela di due luci, d'oro; il tutto accompagnato in capo dalla stella di otto raggi, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Samatzai
Scudo azzurro all'interno del quale si trova un covone di grano d'oro legato di rosso. Al di sopra del covone di grano si trova il capo d'argento con cinque scudetti rossi di foggia spagnola, ordinati 3, 2
Stemma di San Nicolò Gerrei
Partito: il PRIMO, d'oro, alla fontana di rosso, zampillante di azzurro, fondata sulla pianura, dello stesso; il SECONDO, di rosso, alla colonna dorica, d'oro, fondata in punta; il tutto sotto il capo di verde, caricato dalle parole, in lettere maiuscole di nero AUSONIA MAGNA GRECIA FENICIA. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di San Sperate
D'argento, alla pianta di cedro fruttata, accostata a destra da una spiga di grano e a sinistra da una vite pampinata e fruttata di tre, il tutto al naturale e fondato terreno di verde. Ornamenti esteriori del Comune
Stemma di Serdiana
Troncato; nel 1° d'azzurro alla Chiesa d'argento, chiusa e finestrata di nero, al ramoscello di ulivo uscente dalla parte superiore del fianco destro dello scudo; nel 2° di verde all'aratro rudimentale d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Serri
Semipartito troncato: il PRIMO, di azzurro, alla quercia di verde, fustata al naturale, nodrita nella pianura di rosso, sinistrata dalla volpe d'oro, con la testa e la zampa anteriore destra alzate; il SECONDO, di verde, al toro furioso, d'oro; il TERZO, di azzurro, al nuraghe d'oro, fondato in punta, murato di nero, con la sommità e il fianco sinistro rovinati. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Siurgus Donigala
Partito: il PRIMO, di azzurro, alla torre di argento, murata di nero, merlata alla guelfa di cinque, finestrata di due in palo, di nero, chiusa dello stesso, fondata sulla pianura di verde, sormontata dalla stella di otto raggi, d'oro; il SECONDO, di rosso, alla grande anfora, doppiamente ansata, di verde, sostenuta dalla pianura dello stesso, sormontata dalla fascia diminuita, d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Soleminis
Troncato semipartito: nel PRIMO, d'azzurro, alla croce pisana, di argento, accompagnata nei fianchi da sei scudetti spagnoli, tre e tre d'argento, ordinati in palo; nel SECONDO, di rosso, all'ulivo sradicato, di verde, fruttato di undici, d'argento; nel terzo, d'oro, al grappolo d'uva, di porpora, col tralcio di verde. Ornamenti esteriori di Comune
Stemma di Uta
Tagliato, il primo d'argento al bronzetto nuragico al naturale raffigurante un guerriero con arco e spada; il secondo d'azzurro alla chiesa di S. Maria in Uta d'oro, campeggiante di fronte. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Villa San Pietro
Sfondo nella parte inferiore di colore azzurro sul quale compare un ulivo sradicato di colore oro, attraversato sul tronco da una pecora d'argento e sfondo nella parte superiore di colore argento sul quale compaiono un grappolo d'uva nero, accostato a destra da un'arancia e a sinistra da un limone in colori naturali. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Villanova Tulo
Partito semitroncato: il PRIMO, di azzurro, alla quercia di verde, fustata al naturale, fruttifera di sei, d'oro, nodrita nella pianura di verde; il SECONDO, di rosso, alle due stelle di otto raggi, ordinate in palo, d'oro; il TERZO, di argento, alle due fasce diminuite, ondate, di azzurro, fluttuose d'argento. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Villasimius
Inquartato in croce d'argento: nel primo di rosso, alla torre merlata; nel secondo di rosso, alla spiga d'oro; nel terzo di rosso, alla pecora d'argento; nel quarto di rosso, al veliero d'oro

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Cagliari, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma della Provincia
Stemma Sardegna
Dati Provincia di Cagliari
Lista Indirizzi Comuni
Province in Sardegna

Cerca nel sito


 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati