Comuni Italiani Curiosità su Verbania. Parliamo di: Il Lago Maggiore, il Palazzo Biumi-Innocenti, Ville e Giardini verbanesi, il Museo della Resistenza, Paolo Troubetzkoy e Luigi Cadorna, la Chiesa della Madonna di Campagna e il filetto

Appunti e Curiosità su Verbania

Verbania, capoluogo della Provincia composita Verbano-Cusio-Ossola, è costituita dalle frazioni di Pallanza, Suno e Intra. La città è il centro principale del Lago Maggiore (o Verbano), secondo lago italiano, ed è una rinomata località climatica e turistica.

Il palazzo Biumi-Innocenti ospita la raccolta, unica in Europa, di circa cinquemila ex-voto. Gli ex voto sono una singolare manifestazione di religiosità un tempo molto praticata, ma anche oggi seguita dai fedeli, consistente in dipinti o manufatti d'argento che venivano "donati" ad una icona sacra custodita presso una chiesa, raffigurante la divinità alla quale il fedele si appellava per veder risolto un gravoso problema, di solito legato a malattie incurabili.

Verbania, per l'amenità della costa e per la bellezza del lago, è diventata centro di residenza di nobiluomini italiani e stranieri che qui hanno costruito belle ville e giardini.
La più vasta è Villa Taranto che vanta un ricco Orto Botanico di 20 ettari che custodisce più di 20.000 diverse specie di piante! La Villa apparteneva ad un gentiluomo scozzese, il Capitano Neil Boyd McEacharn che ribattezzò la proprietà col nome attuale in onore di un suo antenato nominato da Bonaparte Duca di Taranto.
Villa Giulia, di proprietà della famiglia Branca, quella del celebre liquore Fernet, è un bell'esempio di architettura eclettica, con elementi art nouveau e neopompeiani; anche il parco di Villa Giulia è oggetto di bucoliche soste da parte dei villeggianti di Verbania.
Il parco della Villa di San Remigio, infine, che dal Colle della Castagnola domina il lago, è invece una sorta di sunto dell'arte botanica e dei giardini. Vi sono, difatti, giardini che riprendono la tradizione italiana (ovvero costruiti secondo rigide regole prospettiche e sceniche di diretta filiazione rinascimentale), quella francese (anch'essa monumentale, con l'utilizzo di serre, belvederi, fontane) e quella inglese (legata, invece, ad un'estetica "romantica", dove le piante sono sistemate casualmente, come nello stato di natura; vi si trovano, sparsi nelle verzure, finti resti classici e medievali). I giardini prevedono anche delle scenografie a "tema" come il giardino della mestizia, il giardino della letizia, quello dei sospiri ed un classico hortus conclusus di ispirazione medievale, dedicato alla preghiera.

Il 20 giugno del 1944, Verbania fu teatro di un truce eccidio nazista, essendo la città attiva nella Resistenza. Quarantatre partigiani furono fucilati in piazza ed il ricordo della strage è tenuto vivo nel Museo della Resistenza che vi consigliamo di visitare.

A Verbania è nato Paolo Troubetzkoy, importante scultore impressionista, le cui opere si possono visitare in città al Museo del Paesaggio.

La Madonna di Campagna è una delle chiese più interessanti della città, con elementi rinascimentali impiantati sull'originale struttura romanica. Attenzione al capitello posto sul pavimento all'interno come tavolino, sul quale è stato tracciato il gioco del filetto! A quanto pare, fra un'Ave Maria ed un Padre Nostro, gli astanti si distraevano spesso!

Qui nacque Luigi Cadorna, maresciallo nei più cruenti giorni del Primo Conflitto mondiale.

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda del comune di Verbania, inviaci un'email

Pagine Utili
Scheda comune di Verbania
Foto su Verbania
Informazioni su Regione Piemonte
Appunti e Curiosità Città Italia
Siti verbanesi
Province Piemonte

Cerca nel sito

 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati

 
Comuni Provincia di Verbano-Cusio-Ossola: Comune di Vignone Comune di Varzo Lista