Comuni Italiani Conformazione fisica della regione Abruzzo, i confini, il clima, fiumi e laghi abruzzesi, note geografiche.

Geografia Abruzzo

L’Abruzzo affaccia ad est sul Mare Adriatico e confina con le regioni Lazio, Marche e Molise. La sua superficie misura 10.831,84 kmq e la popolazione si aggira intorno al milione e trecentomila abitanti.

Attraversata dall'Appennino centrale, è la regione più montuosa dell'Italia centro-meridionale e il suo territorio si presenta in prevalenza montuoso (65%) e collinare (34%), con una stretta fascia costiera e una ridottissima fascia pianeggiante.

I rilievi maggiori appartengono sistema appenninico, suddiviso in tre catene: quella orientale che comprende i Monti della Laga (la cui vetta principale è il Monte Gorzano con 2.458 m), il Gran Sasso d’Italia (di cui fa parte il Corno Grande che con i suoi 2.912 m è la vetta appenninica più alta), la Majella (che con il Monte Amaro raggiunge i 2.793 m); quella centrale che raccoglie il Monte Velino (2.487 m) e il Monte Sirente (2.349 m); quella occidentale che include i Monti Marsicani (il più alto è il Monte Greco con 2.285 m) e i Cantari (il Monte Viglio, con 2.156 m, è la massima vetta).

Tra i valichi appenninici vanno menzionati: Capannelle (1.300 m), Sella di Corno (1.005 m), Bocca di Forlì (891 m), Passo Godi (1.630 m), San Leonardo (1.282 m), Forca Caruso (1.100 m).

Nella parte più orientale della regione si estende una fascia collinare subappenninica, con distese di oliveti e vigneti, interrotta dai caratteristici calanchi (fenomeni di erosione di rocce argillose) e da valli come la Conca Aquilana (anche detta Valle dell’Aterno), la Conca del Fucino e la Conca di Sulmona.

Il tratto costiero misura 130 km ed è caratterizzato per lo più da spiagge basse e sabbiose, con una piccola alternanza di punti più alti e rocciosi, verso sud, e ghiaiosi in prossimità dei fiumi.

Quasi tutti i corsi d’acqua dell’Abruzzo sfociano nel Mar Adriatico; fanno eccezione il Salto e il Liri che attraversano il Lazio e finiscono nel Mar Tirreno. Tra i principali fiumi della regione: l’Aterno-Pescara, il più esteso della regione; il Sangro; il Vomano; il Tordino; il Tronto che segna il confine con le Marche. Tra i laghi si segnalano il Campotosto, lo Scanno, il Bomba e il Sant'Angelo.

Il clima della regione è di tipo continentale nelle zone interne, con temperature rigide e precipitazioni nevose in prossimità dei rilievi. Nell’area collinare è di tipo sublitoraneo con temperature medie tra 10° e 14° e precipitazioni più scarse. Lungo la costa è di tipo mediterraneo con estati calde e secche ed inverni miti.

L’Abruzzo presenta un livello di sismicità elevato per via della particolare formazione della catena appenninica.

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della regione Abruzzo, inviaci un'email

Pagine Utili
Regione Abruzzo
Clima e Dati Geografici
Mappa L'Aquila
Lista Fiumi Abruzzo
La Storia
Tempo domani a L'Aquila

Cerca nel sito

 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati