Comuni Italiani Blasonatura degli stemmi comunali della provincia di Rovigo (Regione Veneto). Lista descrizioni araldiche, loghi dei comuni

Stemmi Comuni Prov. di Rovigo

Stemma di Adria
D'azzurro, al castello torricellato di tre, al naturale, le torre merlate alla ghibellina, la centrale più alta e troncata sopra di rosso, aperto, finestrato e murato di nero, fondato su pianura erbosa di verde. Ornamenti esteriori da Città
Stemma di Ariano nel Polesine
Partito: di rosso e di azzurro, caricato dalla seguente Arma, campo di cielo, alla torre quadrata di rosso, merlata alla ghibellina con tre guardiole coperte dello stesso, aperta e murata di nero, fondata sulla pianura di verde
Stemma di Badia Polesine
D'azzurro alle tre torri d'argento
Stemma di Bagnolo di Po
D'azzurro, alla croce latina, trilobata, raggiante fra i bracci di sedici pezzi, posti: 4,4,4,4, d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Bergantino
Brigantino pericolante sul mare fluttuoso d'argento
Stemma di Bosaro
D'argento, alla gemella d'azzurro, accompagnata sopra da una spiga di grano al naturale e sotto da una fiamma di rosso movente dalla punta; la seconda fascia caricata di un pesce d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Calto
D'argento alla torre di rosso, merlata alla guelfa di due, chiusa di nero, finestrata di due in fascia dello stesso
Stemma di Canaro
D'argento, al garofano fogliato, accostato da due canne decussate in punta, il tutto al naturale
Stemma di Canda
Nella parte sinistra, su sfondo azzurro, giglio di ro su fascia d'argento; nella parte di destra, su sfondo verde, tre spighe di grano d'oro poste in ventaglio, legate; in alto, Leone di San Marco d'oro "in moleca", nella punta rovesciata di colore rosso. Le tre parti sono attraversate e divise da una pergola d'oro
Stemma di Ceregnano
Semitroncato partito: nel PRIMO, di verde, alla lettera maiuscola C d'oro; nel SECONDO, di rosso, alle sette spighe di grano, impugnate, d'oro, legate di verde; nel TERZO, d'oro, alle quattro fasce ondate, di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Corbola
Scudo con bardatura esterna raffigurante all'interno: barca a vela romana centrale su fiume con due torri sul lato destro ed una torre sul lato sinistro
Stemma di Costa di Rovigo
Campo di cielo, al ponte di un solo arco di rosso, mattonato di nero, movente dai lembi dello scudo e fondato sulle due rupi di verde, poste negli angoli della punta, rupi e arco racchiudenti lateralmente lo specchio d'acqua, di azzurro, colmante parzialmente la luce dell'arco, fondato in punta, il ponte cimato dalla ruota di otto raggi, d'oro, munita di due ali, dello stesso, il tutto accompagnato in capo dalla stella di cinque punte, di argento, raggiante di sedici raggi, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Ficarolo
In uno scudo celeste, contornato da aurei arabeschi, si innalza sopra un suolo verde un castello quadrilatero merlato con basamento e angoli di pietra lavorata, facciate di sasso naturale, portone nero e sovraesposte due finestre a piano uguale. Il castello è sormontato da torre pure quadrilatera, merlata con foro rotondo, sulla terrazza della quale si erge un fico vegeto
Stemma di Fiesso Umbertiano
Partito semitroncato; nel PRIMO d'azzurro all'aquila d'argento con volo abbassato, rostrata, membrata e coronata d'oro; nel SECONDO d'azzurro al Leone di San Marco d'oro; nel TERZO di rosso alla croce d'argento. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Frassinelle Polesine
D'argento alla croce di Sant'Andrea di azzurro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Fratta Polesine
D'argento, al castello di rosso, mattonato in nero, merlato alla guelfa, il fastigio di tre, le due torri ciascuna di tre, esso castello finestrato di cinque in fascia di nero, chiuso dello stesso, fondato in punta, sormontato dalla stella di sei raggi di azzurro. Ornamenti esteriori da comune
Stemma di Gavello
Scudo sovrastato da una corona a cinque merlature, diviso in due campi da una striscia argentata, campo inferiore verde con lo stemma di una Chiesa, campo superiore rosso con riportata una corona a sette punte. Lo scudo è contornato da due rami verdi e attraversato dall'alto al basso e da sinistra a destra da due righe parallele ondulanti
Stemma di Lendinara
D'azzurro al castello chiuso, merlato e finestrato di due pezzi; torricellato di due, chiusi e finestrati di cinque, in croce di Sant'Andrea: il tutto al naturale. Sulla torre di destra l'immagine della Vergine (così detta del Pilastrello) benedicente, vestita e coronata d'oro e col manto di rosso; sulla torre di sinistra il leone di San Marco (con le ali e col libro aperto) pure d'oro. In capo una corona d'oro a cinque gigli
Stemma di Loreo
In campo d'argento, un castello, costruito in mattoni rossi, con tre torri merlate della quali, quella di mezzo, è alquanto più alta. In ciascuna torre è posta una finestra a volto appuntito. La porta d'ingresso del castello è formata a volto rotondo e sopra di essa, una dopo l'altra in linea trasversale, sono poste le lettere "C.L.F.P.A.". Alla sua fondamenta scherzanti onde marine al naturale. Lo stemma poi è circondato da aureo arabesco
Stemma di Lusia
Troncato: nel PRIMO, di azzurro, alla fenice d'oro, sulla sua immortalità di rosso; nel SECONDO, d'oro, al cippo cilindrico di marmo bianco-grigio al naturale, caricato dalla scritta in quattro righe in lettere maiuscole di nero, la prima riga, Q. BAEBI C.F., la seconda riga , CARDILIACI, la terza riga, MARIA C.F., la quarta riga, TERTIA UXOR
Stemma di Melara
D'azzurro alla figura simbolica del fiume Po, versante l'acqua da un vaso sulla pianta verde, accompagnata in capo da tre api poste in fascia d'oro, circondato da due rami di quercia e d'alloro, annodati da un nastro dai colori nazionali
Stemma di Occhiobello
D'argento, alla banda diminuita, di azzurro, accompagnata in capo dallo occhio umano con sclera d'argento, iride di azzurro, pupilla di nero, palpebra di carnagione, ciglia e sopracciglio di nero; accompagnata in punta dalla figura virile ignuda, di carnagione, capelluta e barbuta di nero, effigiante la deità fluviale, tenente con la mano sinistra il tridente di nero, posto in banda alzata, essa figura rivoltata, seduta sul terreno di verde, declive in banda, e attraversante lo stesso; il terreno fondato in punta e uscente dal lembo del canton destro della stessa, caricato dalla botte di rosso, posta in banda abbassata, con acqua di azzurro da essa fluente e allargata in punta, la botte sostenente il braccio destro della figura virile. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Pettorazza Grimani
Due stemmi sovrapposti: lo stemma araldico dei Conti Papafava sovrapposto a quello dei Conti Grimani
Stemma di Polesella
A forma di scudo, nel campo azzurro figurano, nell'angolo destro il Leone di Venezia su campo d'argento, e nella parte inferiore un uomo con lancia seduto sulla sponda erbosa del Po che riversa l'acqua del fiume in mare
Stemma di Porto Tolle
Di rosso alla croce d'argento accostata nel canton destro del capo da uno storione d'oro in fascia e, nel canton sinistro della punta, da tre spighe d'oro disposte a ventaglio legate da un nastro dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Porto Viro
Partito: nel PRIMO, di verde, alla banda ondata di azzurro, fluttuosa di argento; nel SECONDO, di rosso, al leone d'oro, allumato di rosso, linguato dello stesso, sormontato dalle lettere maiuscole C e D ordinate in fascia, d'oro. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Rovigo
Partito: al PRIMO d'azzurro al muro al naturale aperto e finestrato di due feritoie da sparo di nero e turrito di tre pezzi finestrati dello stesso, sormontati da un leone di San Marco, privo di nimbo, passante d'argento; al SECONDO troncato d'argento e di verde
Stemma di San Bellino
D'oro, alla lettera maiuscola V, rovesciata, di verde, intrecciata con due fasce diminuite, di rosso, attraversanti l'asta di destra e attraversate dall'asta di sinistra. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Stienta
Campo di cielo, ad una barca al naturale, fluttuante su uno specchio d'acqua d'azzurro ondato d'argento, con la vela pure d'argento, attaccata ad un albero al naturale e caricata dalla scritta in caratteri di nero "S. STIEN" e da un ramo di palma di verde; sullo sfondo una campagna alberata al naturale. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Taglio di Po
Un dipinto raffigurante uno sfondo di montagne; un uomo nudo seduto fra le cime che con la mano sinistra sostiene una verticale lastra di marmo con una scritta non leggibile e sotto il braccio destro tiene un otre o vaso sgorgante acqua da cui nasce un fiume; un corso d'acqua che sfocia in valle; una figura di uomo che punta l'indice. Un nastro con Torre Argentata sopra il dipinto con la scritta: "Multo animo vidit lumine captus erat". Un nastro sotto il dipinto con la scritta "Taglio di Po".
Stemma di Villadose
Semitroncato partito: il PRIMO, di argento, ai nove rombi di nero, ordinati in tre pali, accollati fra loro e appuntati ai lembi e alle linee di partizione; il SECONDO, di rosso, all'anfora con due manici, di argento, cerchiata di nero in basso; il TERZO, d'oro, al fiume di azzurro, fluttuoso di argento, uscente dal lembo superiore e desinente sul lembo inferiore, sinuoso in due anse, allargato nella parte inferiore. Ornamenti esteriori da Comune
Stemma di Villanova del Ghebbo
Di azzurro, alla porta maestra, d'oro, murata di nero, con grande apertura ad arco, centrale, aperta nel campo, la cortina munita di due finestrelle di nero, e merlata di sei alla ghibellina, tre merli a destra, tre a sinistra, essa porta cimata centralmente dall'angelo in profilo, con il viso e le mani di carnagione, capelluto di nero, vestito con la tunica di rosso, munito di ali d'argento, tenente con la mano destra la spada di argento, con la punta all'ingiù, sostenuta dal fastigio, posta in banda alzata, con la mano sinistra lo scudo di verde, sostenuto dal fastigio, caricato dal levriero ritto di argento, essa porta cimata lateralmente da due torri d'oro, murate di nero, finestrate dello stesso, ciascuna merlata di tre alla ghibellina, e fondata sulla campagna di verde, caricata dalla scala di cinque pioli, di argento, posta in banda abbassata. Ornamenti esteriori da Comune

Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda della provincia di Rovigo, inviaci un'email

Pagine Utili
Stemma della Provincia
Stemma Veneto
Dati Provincia di Rovigo
Lista Indirizzi Comuni
Province in Veneto

Cerca nel sito


 
Comuni-Italiani.it © 2004/2017 Prometheo  

Informativa Privacy - Note sui Dati